Benedetto XVI: "Müller fedele alla tradizione, ma nello spirito di Francesco"

Il Cardinale Muller, Prefetto emerito della Congregazione per la Dottrina della Fede
Foto: Bohumil Petrik/CNA

Gerhard Ludwig Müller è “un prete - e certamente un vescovo e un cardinale - non è mai semplicemente in pensione”. Lo scrive il Papa Emerito Benedetto XVI in un messaggio di saluto pubblicato nel libro - edito da  Herder - "Il Dio Trino. Fede cristiana nell'era secolare", pubblicato in occasione del 70/mo compleanno del porporato e del 40/mo di ordinazione presbiterale.

Il Cardinale Müller, non riconfermato da Papa Francesco alla guida della Congregazione per la Dottrina della Fede, proseguirà - è sicuro Benedetto XVI - a "servire pubblicamente la fede”. Al posto del Cardinale tedesco, il Papa ha nominato Prefetto l'Arcivescovo gesuita Luis Francisco Ladaria Ferrer, che ricopriva l'incarico di Segretario della medesima Congregazione dal luglio 2008, nominato da Papa Benedetto. 

Come Müller, anche Benedetto XVI è stato Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede e ricorda la singolarità di quel compito: “un ruolo in cui la saggezza non è data solo dalla competenza nella materia, ma anche dal riconoscere il limite di questa conoscenza teologica”.

Concludendo Papa Benedetto XVI elogia l’operato del porporato tedesco: “Hai difeso le chiare tradizioni della fede, ma nello spirito di Papa Francesco hai cercato di capire come possano essere vissute oggi”.

 

Tags: Card. Muller , Congregazione per la Dottrina della Fede , Papa Francesco , Papa Emerito , Benedetto XVI