Arquata. E' morto Don Francesco Armandi, il parroco dei terremotati

Don Francesco Armandi
Foto: picusonline.it
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Don Francesco Armandi era il parroco tra le macerie del terremoto. Il parroco dei terremotati. Non aveva mai cessato, nonostante le difficoltà della sua malattia, di essere accanto alla sua gente. Si recava spesso ad Ascoli per celebrare la messa con gli sfollati che avevano trovato sistemazione in città. Don Francesco era il parroco di Pescara del Tronto, Pretare, Capodacqua e Arquata del Tronto, i territori duramente colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016. Ed è morto ieri ad Ascoli Piceno, all’età di 73 anni.

Da 43 anni in queste frazioni il sacerdote si è sempre battuto per supportare la sua popolazione che non ha mai abbandonato, soprattutto nelle difficoltà degli ultimi mesi. Amato dalla sua gente, in lui si poteva trovare una parola di conforto e di affetto. Ma non solo parole.

“Non spostateci dai nostri territori”, aveva detto Don Francesco ad Ottobre. "I nostri paesi - ripeteva - hanno oltre 1000 anni di storia, come attestano le chiese che hanno anche un grande valore artistico oltre che religioso”. Amava la sua terra, ora più che mai in ginocchio, Don Francesco.

Sua l’iniziativa di salvare il Crocifisso seicentesco estratto dalle macerie insieme ai vigili del fuoco per sistemarlo in una tenda nel campo della frazione di Pretare tra gli sfollati. Suo anche il primo battesimo tra le macerie qualche settimana dopo il terremoto del 24 agosto.

Insieme al vescovo monsignor Giovanni D’Ercole, il 24 settembre scorso, aveva celebrato la messa in ricordo delle vittime, ad un mese esatto dal sisma di fine agosto, per poi accompagnare anche Papa Francesco sia ad Arquata che a Pescara in occasione della visita del 4 ottobre.

Il funerale del sacerdote si svolgerà domani pomeriggio alle 15 nella chiesa dei frati cappuccini di Offida. 

Una buona notizia invece coinvolge i territori colpiti dal terremoto in Centro Italia: domenica 15 gennaio cerimonia di Intronazione della Statua della Vergine di Loreto presso la parrocchia di Sant’Agostino ad Amatrice. L’iniziativa organizzata dall’Associazione Alma Laureatana si svolgerà con una processione e una Messa a cui parteciperanno oltre alla comunità, il vescovo di Rieti mons. Domenico Pompili e il rettore del Santuario di Loreto padre Franco Carollo.