Attentato a Londra, Bagnasco: "Dio susciti propositi di pace"

Il Cardinale Angelo Bagnasco
Foto: Il Cittadino - Arcidiocesi di Genova Facebook
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“La gioia di questo giorno è velata dal nuovo attacco terroristico a Londra, con vittime innocenti, ma anche dal grave episodio di panico a Torino che ha causato una folla di feriti. Per tutti preghiamo perché il Signore Gesù doni la sua pace e susciti propositi di pace”. Lo ha detto ieri nell'omelia di Pentecoste l'Arcivescovo di Genova e Presidente del CCEE, il Cardinale Angelo Bagnasco, commentando l'ennesimo attentato terroristico in Gran Bretagna.

“I terroristi ci vogliono dividere. Vogliono che ci odiamo. Vogliono cambiare il nostro modo di vivere. Ma proprio come abbiamo visto a Manchester, i londinesi stanno rispondendo con generosità e con cuori aperti. Con coraggio, resilienza e determinazione”, commenta l’arcivescovo di Canterbury e Primate della Comunione Anglicana, Justin Welby, in merito all'attentato di Londra. “Le chiese di tutta la Gran Bretagna - ha aggiunto Welby - hanno pregato per i feriti e tutte le persone colpite che stanno affrontando una così difficile prova di dolore”.