Europa, il Cardinale Bagnasco in visita a Bruxelles

Il Cardinale Bagnasco
Foto: MM Acistampa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Terminerà venerdì 13 la visita del Cardinale Angelo Bagnasco, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana e del Consiglio delle Conferenze Episcopali d'Europa, a Bruxelles. Eletto lo scorso ottobre al vertice dei vescovi europei, l'Arcivescovo di Genova ha in programma una agenda di incontri con esponenti del Parlamento Europeo e della Commissione.

"Il populismo - ha osservato il Cardinale Bagnasco - non rappresenta una risposta ai problemi e alle sfide del nostro tempo. Esso insegue e cavalca i disagi, ma non li governa. Invece a noi serve una nuova sintesi, una visione d’insieme per guardare al futuro dell’Europa con speranza".

Di fronte a un quadro politico e storico come quello attuale le situazioni che stiamo vivendo in Europa - ha aggiunto il porporato - "possono portare la politica a sbilanciarsi verso un fronte più difensivo. Ma sarebbe un errore. Anche perché nessuno ha la ricetta in tasca e nessuno si salva da sé".

Quella del Presidente del CCEE a Bruxelles è una visita che "oltre ad avere carattere pastorale, sarà anche un’occasione - spiega in una nota la Commissione degli episcopati della Comunità europea - per un approfondimento delle politiche dell’Unione europea e soprattutto delle attività della Comece e del suo segretariato".

Oltre Bruxelles, il Cardinale Bagnasco visiterà anche le città di Gent e Bruges.