I “The Sun”: ecco il ritratto della band cattolica più in voga di oggi

I The Sun e Papa Benedetto
Foto: www.thesun.it
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il prossimo 8 dicembre i The Sun – la christian rock band più amata dai giovani di oggi, - escono con un nuovo disco dal titolo “20” che raccoglie i successi dei primi 20 anni di carriera, più una serie di inediti. I The Sun si sono esibiti per Papa Francesco (in varie occasioni come Rio, Cracovia, Assisi...) hanno conosciuto Papa Benedetto (Bresso, incontro mondiale delle famiglie nel 2012)e hanno collaborato con il Pontificio Consiglio della Cultura.

La band vicentina è composta da Francesco Lorenzi (autore, cantante e chitarrista), Riccardo Rossi (batterista), Matteo Reghelin (bassista), Gianluca Menegozzo (chitarrista). È nata ufficialmente, con il nuovo nome, nel 2009.

A dicembre 2016, nell’ambito del premio delle Pontificie Accademie, per mano del Card. Segretario di Stato Pietro Parolin e del presidente del Pontificio Consiglio della Cultura Card. Gianfranco Ravasi, Francesco Lorenzi riceve a nome di Papa Francesco la Medaglia del Pontificato “per il contributo dato allo sviluppo dell’umanesimo cristiano e delle sue espressioni artistiche nel mondo”.

Il cambio di nome e di tipo di musica, avvenuto tra il 2008 e il 2010, è legato a una svolta di natura esistenziale e spirituale del frontman, Francesco Lorenzi, che, via via ha coinvolto l’intera band in un progressivo cammino di riscoperta della fede, sancito dalla pubblicazione del primo album in italiano, “Spiriti del Sole” del 2010, pubblicato con Sony Music. Seguono, nel 2012, l’album “Luce”, che vede la collaborazione di Federico Poggiolini, storico chitarrista di Ligabue e nel 2015 “Cuore aperto”, anticipato dal singolo“Le case di Mosul” che debutta collocandosi in prima posizione nella classifica I-Tunes.

Per il lancio del nuovo lavoro discografico, i The Sun danno appuntamento ai fan la sera del 9 dicembre al Campus Industry Music di Parma, per uno show che si annuncia intenso e ricco di sorprese. In quell’occasione proporranno per la prima volta i brani inediti contenuti nella nuova pubblicazione, oltre ai pezzi “classici” del loro repertorio e ad alcune “chicche” del passato, composte e suonate come The Sun Eats Hours. Saranno numerosi gli ospiti presenti a questo evento speciale, per condividere il palco con la band.