Il Papa ha scelto padre Svanera per la basilica di Sant'Antonio

Padre Oliviero Svanera
Foto: Santantonio.org
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

É iniziata il giorno della festa di San Francesco la missione del nuovo rettore della Basilica di Sant’ Antono a Padova.

Il Delegato Pontificio, monsignor Giovanni Tonucci ha reso ufficiale il nome di padre Oliviero Svanera  scelto dal Papa in una terna di nomi presentati dal Ministro Generale, padre Marco Tasca, secondo quanto previsto dalla Costituzione Apostolica Memorias Sanctorum (V, 3) che regola le modalità di conduzione della Basilica del Santo, in accordo con il Delegato Pontificio e il Ministro Provinciale della Provincia Italiana di S. Antonio di Padova, padre Giovanni Voltan.

Padre Oliviero Svanera subentra a padre Enzo Paolo Poiana, morto prematuramente lo scorso mese di agosto, e rimarrà in carica fino al Capitolo del 2021.

I frati francescani della Basilica di S. Antonio in Padova esprimono la loro gioia nell’aver appreso dalla Santa Sede la nomina del nuovo Rettore della Basilica: «ringraziamo il Santo Padre, Papa Francesco, per questo dono, nella certezza che, in collaborazione con il Delegato Pontificio, padre Oliviero saprà continuare l’opera di padre Enzo a servizio dei pellegrini che ogni giorno visitano la Basilica del Santo di Padova».

Padre Oliviero Svanera è nato a Lumezzane (Brescia) il 12 aprile 1959, ed era Vicario provinciale della Provincia Italiana di S. Antonio di Padova dei Frati Minori Conventuali, carica che manterrà fino al Capitolo di marzo 2017.

Dopo la professione definitiva dei voti religiosi avvenuta il 4 ottobre 1984, padre Oliviero è stato ordinato sacerdote il 28 giugno 1986 a Brescia da Mons. Antonio Vitale Bommarco.

Ha conseguito il Dottorato in Teologia Morale presso l’Accademia Alfonsiana di Roma nel 1989, svolgendo nel corso degli studi romani anche il ruolo di cooperatore parrocchiale nella Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo in Roma (1986-1988).

Rientrato nella propria Provincia religiosa di Padova, padre Oliviero è stato professore di Teologia Morale sia all’Istituto Teologico S. Antonio Dottore di Padova, sia nella sezione di Padova della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, sia infine nella Facoltà Teologica del Triveneto (1988-2016).

È stato Vicerettore del Seminario Teologico S. Antonio Dottore in Padova (1988-1996), quindi Rettore del Seminario Teologico OFM Conv. di Camposampiero (Padova) (1996-1997), Preside dell’Istituto Teologico S. Antonio Dottore e Vicedirettore del Corso Istituzionale “S. Antonio Dottore” della Sezione di Padova della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale (1997-2005).

Ha avuto importanti compiti anche in seno alla Provincia religiosa: Definitore provinciale e Presidente della Commissione provinciale per la Pastorale Giovanile e Vocazionale (1997-2005), Superiore del Convento dei Santuari Antoniani di Camposampiero (2005-2013) ed infine, come ricordato, è attualmente Vicario provinciale (2013-2016).

Da una quindicina d’anni padre Svanera, attraverso la sua competenza di teologo morale, si è impegnato in una intensa attività di consulenza e accompagnamento dei fidanzati, delle famiglie, delle persone separate o in crisi matrimoniale, promotore e animatore del Movimento Francescano delle Fraternità Familiari ai Santuari Antoniani di Camposampiero.

Fa parte della redazione della rivista teologica “Credereoggi”. Ha all’attivo numerose pubblicazioni, tra cui le recenti: Sposarsi? Una scelta di libertà e grazia, EMP, Padova 2011; Tu sei amore. Una prospettiva francescana sulla coppia, EMP, Padova 2013; Amori feriti. La chiesa in cammino con separati e divorziati, EMP, Padova 2013.