La conversione è un lavoro quotidiano

La messa del Papa
Foto: CTV
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La conversione “è un compito, è un lavoro di tutti i giorni” che ci porta all’incontro con Gesù. Lo ha detto il Papa nella omelia della messa di questa mattina secondo quello che riporta la Radio vaticana.

Prendendo spunto dalle letture del giorno il Papa ha ripetuto che l’uomo che “si allena per prepararsi alla partita e fa uno sforzo grande”, ma, “ se questo, per vincere una partita fa questo sforzo, ma noi, che dobbiamo arrivare a quella vittoria grande del Cielo, come faremo?”.

Ma di fronte alle tentazioni dice il Papa non si deve indietreggiare  “perché la nostra debolezza, il peccato originale, il diavolo sempre ci tirano indietro”.

L’impegno è quello quotidiano a vincere la tentazione anche quella di chiacchierare contro qualcuno. E il Papa ha aggiunto altri piccoli esempi quotidiani. “Ci aiutano- ha detto Francesco- a non cedere, a non andare indietro, a non tornare all’iniquità ma ad andare avanti verso questo dono, questa promessa di Gesù Cristo che sarà propriamente l’incontro con Lui. Chiediamo al Signore questa grazia: di essere bravi, di essere bravi in questo allenamento della vita verso l’incontro, perché abbiamo ricevuto il dono della giustificazione, il dono della grazia, il dono dello Spirito in Cristo Gesù”.