Le diocesi italiane da Nord a Sud celebrano il Corpus Domini

Il Santissimo Sacramento
Foto: Alexey Gotovskiy/CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

In diverse diocesi italiane ieri si è celebrata la Solennità del Corpus Domini che invece quest'anno a Roma si svolgerà domenica 18 giugno con la Messa solenne in Piazza San Giovanni presieduta da Papa Francesco a cui seguirà la processione eucaristica che attraverso via Merulana raggiungerà Santa Maria Maggiore.

A Milano il Cardinale Arcivescovo Angelo Scola ha presieduto ieri sera la Messa nella Basilica di San Lorenzo Maggiore. E' seguita la processione eucaristica fino piazza Duomo, conclusasi all’interno della Cattedrale con la Benedizione eucaristica.

A Bologna la Messa è stata presieduta dall'Arcivescovo Matteo Maria Zuppi. La processione eucaristica si è snodata dalla Basilica di San Petronio fino a San Pietro.

Anche a Carpi, che lo scorso 2 aprile ha ricevuto la visita pastorale di Papa Francesco, si è celebrato il Corpus Domini. Il Vescovo Francesco Cavina ha presieduto la celebrazione eucaristica in Cattedrale e ha guidato successivamente la processione con il Santissimo Sacramento.

A Prato prima dell'inizio della Messa solenne il Vescovo Agostinelli ha incontrato i giovani, come una delle prime tappe in vista del Sinodo dei giovani che si terrà nell'ottobre 2018. In serata la celebrazione della Messa a cui ha fatto seguito la processione eucaristica per le vie della città.

A Como invece dopo la Messa presieduta dal Vescovo Cantoni il Santissimo Sacramento è stato esposto in Cattedrale per l'adorazione. Al termine la processione eucaristica guidata dal Vescovo dalla Cattedrale alla Chiesa di Santa Cecilia.

Anche Campobasso ha celebrato il Corpus Domini: l'Arcivescovo Bregantini ha presieduto la Messa in Cattedrale partecipando alla successiva processione eucaristica. Al termine è iniziata l'adorazione perpetua del Santissimo Sacramento.

A Reggio Calabria, infine, l'Arcivescovo Morosini ha presieduto la processione del Corpus Domini, impartendo al termine la Benedizione eucaristica su tutti i fedeli presenti.