Papa Francesco: il catechismo, un cammino per la dinamica della fede

La copertina della nuova edizione del Catechismo della Chiesa cattolica
Foto: LEV
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Il Catechismo della Chiesa Cattolica si presenta come un cammino che attraverso quattro tappe permette di cogliere la dinamica della fede”. Papa Francesco lo ha scritto nella introduzione alla edizione speciale del Catechismo della Chiesa cattolica per il 25 anni della promulgazione.

“Si apre - scrive il Papa - con il desiderio di ogni uomo che porta in sé l’anelito verso Dio, e si conclude con la preghiera, come espressione di un incontro dove l’uomo e Dio si guardano, parlano e ascoltano. La vita di grazia, espressa in particolare nei sette sacramenti, e lo stile di vita del credente come una vocazione a vivere secondo lo Spirito, sono le altre due tappe necessarie per comprendere in pienezza l’identità del credente come discepolo missionario di Gesù Cristo.

Nella scadenza del XXV anniversario della Costituzione Apostolica Fidei depositum, con la quale si consegnava ai fedeli il Catechismo della Chiesa Cattolica, firmata simbolicamente da san Giovanni Paolo II l’11 ottobre 1992, nel trentesimo anniversario dell’inizio del Concilio Ecumenico Vaticano II, la pubblicazione di questa nuova edizione, in cui insieme al Catechismo della Chiesa Cattolica si presenta un Commento teologico-pastorale, è di grande aiuto per entrare sempre di più nella comprensione del mistero della fede.

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in questo modo diventa un’ulteriore mediazione attraverso cui promuovere e sostenere le Chiese particolari in tutto il mondo nell’impegno di evangelizzazione come strumento efficace per la formazione soprattutto dei sacerdoti e catechisti. Mi auguro che possa essere conosciuto e utilizzato per valorizzare al meglio il grande patrimonio di fede di questi duemila anni della nostra storia”.

Il  Gruppo Editoriale San Paolo, in coedizione con la Libreria Editrice Vaticana, ha edito la speciale edizione del Catechismo della Chiesa Cattolica, con la presentazione di Papa Francesco, l'introduzione di mons. Rino Fisichella e corredata da un nuovo Commento Teologico-Pastorale, con l'obiettivo di rendere il Catechismo un sussidio indispensabile e un aiuto concreto per saper rispondere alle grandi sfide che il mondo di oggi pone dinanzi ai credenti. 

Coordinati da mons. Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, esperti di tutto il mondo, tenendo soprattutto conto dei cambiamenti avvenuti in questi anni e della pubblicazione di importanti documenti del Magistero dopo la promulgazione del Catechismo, rileggono i diversi articoli del Catechismo alla luce dei grandi temi della vita quotidiana: la ricerca di Dio, la fede, la Chiesa, i sacramenti, i comandamenti, la preghiera, etc.

Gli autori del commento sono tra i massimi esperti mondiali: Enzo Bianchi, Goffredo Boselli, Anna Maria Cànopi, Ignace de la Potterie, Aristide Fumagalli, Luis Ladaria, Cettina Militello, Salvador Pié-Ninot, Maria Pilar del Rio, Christoph Schönborn, Ina Siviglia, Thomas Joseph White e Jared Wicks.

Ieri (11 ottobre) si è svolta, nell'Aula Nuova del Sinodo in Vaticano, una solenne commemorazione, promossa dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione e presieduta da Papa Francesco. Durante l'incontro è stata presentata la nuova edizione del Catechismo che include nello stesso volume, oltre il testo integrale, il nuovo Commento Teologico - Pastorale.