Santa Faustina 80 anni faceva stampare le prime immagini di Gesù Misericordioso

Il momento in cui è stata inaugurata la targa commemorativa per la stamperia che produsse le prime immagini di Gesù misericordioso
Foto: Arcidiocesi di Cracovia
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Nell’ottobre 1937 a Cracovia, Gesù ha raccomandato a Suor Faustina di onorare l’ora della propria morte, le ore 15,00, che Lui stesso ha chiamato "un’ora di grande misericordia per il mondo intero". "In quell’ora – ha detto successivamente il Signore fu fatta grazia al mondo intero, la misericordia vinse la giustizia".

Ottant’anni dopo, giovedì 28 settembre, anniversario della beatificazione del beato Michał Sopoćko, confessore di Suor Faustina, alle ore 15,00 per le strade di molte città in Polonia si è pregato la Coroncina della Divina Misericordia. Si tratta di un'iniziativa del movimento "Scintilla della Divina Misericordia" che opera presso la chiesa dei gesuiti a Lodz, nata esattamente 10 anni fa, anche con il patrocinio dell'allora arcivescovo della città, mons. Marek Jędraszewski, oggi arcivescovo di Cracovia. Si è pregato la Coroncina per le vie e agli incroci delle strade di centinaia città in Polonia, ma anche nel mondo, e in molti altri luoghi pubblici, dove spesso i passanti venivano invitati a pregare insieme. L'iniziativa è stata accolta con favore anche da Papa Francesco che, nella lettera pervenuta dal Vaticano al vescovo di Lodz, ha assicurato l’unione in preghiera. Partecipazione alla preghiera è stata segnalata anche dalla cancelleria del Presidente della Polonia, Andrzej Duda.

Quest'anno, i partecipanti a “Le coroncine sulle strade delle città” pregavano per se stessi, per i loro cari, per la loro Patria, per la Chiesa e per il mondo, ma soprattutto per le intenzioni dei cristiani perseguitati e per i loro persecutori.

Ma l’iniziativa di preghiera di quest’anno aveva anche una dimensione particolare: il 27 settembre c.a. sono passati anche esattamente 80 anni da quando nella stamperia di J. Cebulski a Cracovia in via ul. Szewska 22 furono stampate, in presenza di Suor Faustina, le prime immagini nel mondo di Gesù Misericordioso con la scritta: “Gesù confido in Te”. Oggi è una delle più diffuse nel mondo immagini sacre. Per commemorare questo evento sulla casa dove si trovava la stamperia è stata posta una targa commemorativa, disegnata ed eseguita dallo scultore Piotr Idzi.

La cerimonia dell’inaugurazione della targa si è svolta dopo la preghiera della Coroncina che ha avuto luogo nella chiesa di Sant’Anna. In un discorso pronunciato all’inizio, la Madre Superiore della Congregazione delle Suore di Nostra Signora della Misericordia, Petra Kowalczyk, ha ricordato che Santa Faustina vide Gesù come è stato presentato nell'immagine nel monastero di Płock, poi essa seguì l’esecuzione del dipinto del Signore a Vilnius, infine, sotto la sua supervisione, sono state fatte le prime immaginette stampate di Gesù Misericordioso.

Successivamente, il metropolita di Cracovia, mons Marek Jędraszewski, ha svelato e benedetto la targa commemorativa pronunciando un breve discorso. L’Arcivescovo ha sottolineato che la cerimonia odierna è una delle tappe della proclamazione della verità sulla Misericordia Divina che cominciò con la stampa delle immaginette di Gesù Misericordioso. Ha ricordato che il 28 settembre per le strade di molte città della Polonia e del mondo i fedeli pregavano, soprattutto nelle intenzioni che il Papa Francesco aveva indicato per quest'anno. "Preghiamo per la pace nel mondo, specialmente in Medio Oriente, ma anche per la pace nei nostri cuori, perché se c'è pace nel cuore allora si è disposto a perdonare, a riconciliare e a cambiare il cuore. Questa trasformazione è indispensabile affinché il mondo possa godere della vera pace" - ha detto mons. Jędraszewski.

Va ribadito che la cerimonia di oggi si è svolta nel nono anniversario della beatificazione di p. Michał Sopoćko, confessore e guida spirituale di Suor Faustina dai tempi del suo soggiorno a Vilnius. Fu sempre accanto a Suor Faustina, fu il primo apostolo della Divina Misericordia, pubblicò una serie di opere sulla Divina Misericordia, cercò di stabilire la festa, contribuì a dipingere la prima immagine di Gesù Misericordioso, fu co-fondatore di una congregazione religiosa. Nel 2004, papa Giovanni Paolo II emette un decreto sulle virtù di don Sopoćko.  Nel dicembre 2007, papa Benedetto XVI approva un miracolo per sua intercessione. La solenne beatificazione avviene la domenica 28 settembre 2008, nel Santuario della Divina Misericordia a Białystok.