Papa Francesco, i nuovi santi ci portino intenti di pace e non di guerra

Al termine della messa per la canonizzazione di 10 santi il Papa si rivolge ai responsabili delle nazioni presenti in Piazza

Papa Francesco e Sergio Mattarella
Foto: Vatican Media

Al termine della celebrazione il Papa ha salutato tutti i presenti, religiosi e delegazioni in particolare il Presidente della Repubblica italiana Mattarella che aveva salutato prima della messa personalmente.

"È bello constatare che, con la loro testimonianza evangelica, questi Santi hanno
favorito la crescita spirituale e sociale delle rispettive Nazioni e anche dell’intera famiglia umana.
Mentre tristemente nel mondo crescono le distanze e aumentano le tensioni e le guerre, i nuovi
Santi ispirino soluzioni di insieme, vie di dialogo, specialmente nei cuori e nelle menti di quanti
ricoprono incarichi di grande responsabilità e sono chiamati a essere protagonisti di pace e non di
guerra". Ha detto il Papa prima della preghiera mariana del Regina Coeli, e ha concluso:  "ci rivolgiamo alla Vergine Maria perché ci aiuti a imitare con gioia l’esempio dei nuovi Santi.

Dopo il canto del Regina Coeli e la benedizione del termine della celebrazione il Papa si intrattentuo a lungo a salutare vescovi e cardinali sul sagrato della basilica e poi in auto scoperto ha fatto il giro della piazza per benedire i circa 50 mila fedeli presenti.

Tags: Papa Francesco , Regina Coeli , Sergio Mattarella