25 anni fa la morte del Cardinale Decourtray, pilastro della Chiesa francese

Fu Arcivescovo di Lione, Cardinale dal 1985 per volere di Giovanni Paolo II

Il Cardinale Albert Decourtray, Arcivescovo di Lione
Foto: YouTube
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 16 settembre 1994, esattamente 25 anni fa, moriva il Cardinale Albert Decourtray, Arcivescovo di Lione e Primate delle Gallie.

Nato il 9 aprile 1923, venne ordinato presbitero nel 1947. Si specializzò in teologia a lilla e conseguì il dottorato presso la Pontificia Università Gregoriana nel 1951.

Dal 1952 insegnò Sacra Scrittura a Lilla. Nel 1966 fu nominato Vicario Generale di Roubaix.

Papa Paolo VI lo ha eletto nel 1971 vescovo titolare di Ippona Zarito e ausiliare di Digione. Nel 1974 ne divenne Vescovo.

Il 29 ottobre 1981 Papa Giovanni Paolo II lo ha nominato Arcivescovo metropolita di Lione e Primate delle Gallie.

Dal 1981 al 1987 fu Vicepresidente della Conferenza Episcopale Francese e dal 1987 al 1990 ne fu Presidente.

Nel 1985 Giovanni Paolo II lo creò cardinale di Santa Romana Chiesa assegnandogli il titolo presbiterale della Santissima Trinità al Monte Pincio.

Si distinse per il dialogo con la comunità ebraica. Come Arcivescovo di Lione decise l’apertura degli archivi per il periodo riguardante la Seconda Guerra Mondiale.

Nel giugno 1993 divenne membro dell'Académie Française.

Il Cardinale Decourtray  morì il 16 settembre 1994 a causa di un ictus.

Ti potrebbe interessare