9 aprile: muoiono i Cardinali Jean Verdier e Albert Gregory Meyer

Il primo fu Arcivescovo di Parigi e morì nel 1940. Nel 1965 si spense invece l'Arcivescovo di Chicago

Il Cardinale Jean Verdier
Foto: Wikicommons
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 9 aprile di 80 anni fa moriva a Parigi il Cardinale Jean Verdier, Arcivescovo della capitale francese dal 1929 alla morte. Nello stesso giorno di 55 anni fa moriva invece il Cardinale Albert Gregory Meyer, Arcivescovo di Chicago dal 1958.

Il futuro Cardinale Verdier nacque a Lacroix-Barrez il 19 febbraio 1964, venendo ordinato sacerdote nel 1887. Membro della Congregazione sulpiziana, fu rettore del Seminario di Perigueux e successivamente canonico di Notre Dame de Paris.

Nel 1929 venne nonimato Vicario Generale della Arcidiocesi di Parigi. Nel novembre di quell’anno Papa Pio XI lo nominò Arcivescovo di Parigi e un mese dopo venne creato cardinale di Santa Romana Chiesa, del titolo presbiterale di Santa Balbina.

Da sempre fortemente contrario al nazismo, scrisse insieme agli Arcivescovi di Bruxelles e Milano, Van Roey e Schuster, una lettera di condanna delle teorie razziali del regime hitleriano.

Partecipò al conclave che nel 1939 elesse Papa Pio XII.

Muore a Parigi il 9 aprile 1940, due mesi prima della caduta della capitale sotto i colpi delle armate tedesche.

Il 9 aprile ricorre anche l’anniversario della morte del Cardinale americano Albert Gregory Meyer.

Nato a Milwuakee, nel Wisconsin, il 9 marzo 1903, gli fu conferita l’ordinazione presbiterale nel 1926.

Dopo aver studiato a Roma, presso il Pontificio Istituto Biblico, tornò in America per insegnare al St. Francis Seminary. Ne divenne rettore nel 1937.

Papa Pio XII lo nominò Vescovo di Superiore nel 1946 e sette anni dopo fu promosso Arcivescovo di Milwuakee.

Nel 1958 assunse la guida dell’Arcidiocesi di Chicago. Papa Giovanni XXIII lo creò cardinale di Santa Romana Chiesa nel concistoro del 14 dicembre 1959, assegnandogli il titolo presbiterale di Santa Maria in Trastevere.

In prima linea sul fronte dei diritti civili negli Stati Uniti, più volte tenne discorsi insieme a Martin Luther King.

Nel giugno 1963 prese parte al conclave che vide eletto Papa Paolo VI.

Morì per i postumi di un cancro al cervello il 9 aprile 1965 all’età di 62 anni.

Ti potrebbe interessare