A Viterbo un progetto per nonni e nipoti. Tra ambiente e relazioni

L'edizione 2020-2021 ha come slogan "incontriamo" ed è promossa dalle Acli provinciali e dalla Caritas diocesana di Viterbo

Slogan
Foto: Caritas Diocesana Viterbo
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un bel progetto per nonni e nipoti quello ideato dalla Caritas Diocesana di Viterbo. L'edizione 2020-2021 ha come slogan "incontriamo" ed è promossa dalle Acli provinciali e dalla Caritas diocesana di Viterbo, con il contributo della Regione Lazio, giunto al diciottesimo anno di vita.

Giovani e nonni non legati da vincoli di sangue, in un contesto interculturale, hanno partecipato a un programma di ricerca e sperimentazione di turismo intergenerazionale di prossimità. Continua così per la Diocesi di Viterbo l’esperienza per l’attenzione alle relazioni intergenerazionali e all’ambiente.

Altruismo, amicizia, condivisione, fratellanza, integrazione, solidarietà, unione e famiglia. Nonni e Nipoti sembra quasi una macchina del tempo che rafforza e valorizza i rapporti tra i più piccoli e più grandi. Proprio come detto più volte da Papa Francesco, guardare alle proprie radici, ossia ai nonni. Gli itinerari sono stati Viterbo e i vicini borghi, laghi e giardini di Valentano, Cellere, Marta, Capodimonte e Tuscania.

 

Ti potrebbe interessare