Al Sinodo si attendono le proposte concrete

Il briefing del 20 ottobre
Foto: AA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Martedì un progetto di documento finale sarà  presentato e poi sarà discusso anche con interventi scritti, lunedì mattina ci sarà una mattina di riposo, e poi si va verso la fine del Sinodo.

Alla Conferenza stampa di sabato 20 ottobre, ad una settimana dalla fine dei lavori si va verso la concretizzazione delle tante proposte.

Il cardinale John Ribat, M.S.C., Arcivescovo di Port Moresby in Papua Nuova Guinea parlando ai giornalisti ha messo di nuovo in luce la bellezza della esperienza del Sinodo come momento di incontro nel cuore della cristianità, una occasione per imparare e capire che cosa i giovani si attendono dalla Chiesa.

Il cardinale Blase Joseph Cupich, Arcivescovo di Chicago ha ricordato come i giovani abbiano raccontato le loro esperienze, dalla disoccupazione alla guerra e di quanto sia difficile prendere decisioni per il futuro.

Da parte sua il vescovo Alain DE Raemy,Vescovo titolare di Torre di Mauritania, Ausiliare di Lausanne, Gèneve et Fribourg in Svizzera ha messo in evidenza come sia difficile prendere decisioni concrete su una periodo della vita uguale per tutto il mondo ma estremamente diverso per cultura e contesto.

Infine i vescovo Peter Andrew Comensoli, Arcivescovo di Melbourne ha ricordato le procedure di approvazione del documento.

Il tema della migrazione va verso la posizione del “diritto di restare” e a proposito della omosssesualità Ribat afferma che l’approccio della Chiesa è l’accoglienza, nessuno è escluso.

Ed ha aggiunto che molti giovani che hanno lasciato la Chiesa hanno tanto desiderio di essere ascoltati e porte spiegare perché. 

De Raemy ha portato anche la esperienza della Guardia Svizzera Pontificia di cui per anni è stato cappellano. "Sono giovani normali ha detto " ma in que due anni si vive anche un "laboratorio della maturazione della vita e per prendere delle decisioni". E ha aggiunto che occorre portare la persona di Cristo ad ogni giovane. 

 

 

 

Ti potrebbe interessare