Attentato a Manchester, il dolore di Papa Francesco

Papa Francesco
Foto: Daniel Ibanez, ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un “attacco barbaro”, una “violenza senza senso”. Sono le parole di cordoglio di Papa Francesco, in un telegramma inviato dal Segretario di Stato Cardinale Pietro Parolin, dopo l’attacco terroristico avvenuto ieri sera al termine di un concerto per giovani e giovanissime all'Arena di Manchester, il più grande spazio per il divertimento della città.

Il bilancio delle vittime è di 22 morti e 59 feriti. Tra i morti - fa sapere il capo della polizia di Manchester, Ian Hopkins - ci sono anche dei bambini.

Francesco esprime il suo profondo dolore per l’attentato che ha causato una così “tragica perdita di vite” e loda “i generosi sforzi del personale di emergenza e di sicurezza e assicura le sue preghiere per i feriti e per quanti sono morti”. Rivolge infine un pensiero particolare “ai bambini e ai giovani che hanno perso la vita e alle loro famiglie”, invocando le benedizioni di Dio per la pace, la guarigione e la forza su tutta la nazione.

Ti potrebbe interessare