Beatificazione Suor Maria Laura Mainetti, una veglia di preghiera e tanti eventi

A Chiavenna ci si prepara alla beatificazione di Suor Maria Laura Mainetti, l'evento religioso più atteso dell'anno per la Diocesi di Como

La locandina della veglia
Foto: Diocesi di Como, pagina fb
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

A fine maggio autorità locali e religiose si sono riunite in merito alla pianificazione ed all'organizzazione in sicurezza della celebrazione pubblica che si terrà il 6 giugno 2021 per la beatificazione di Suor Maria Laura Mainetti, morta a Chiavenna il 6 giugno 2000, divenuta esempio di luce e testimonianza di carità, dono e attenzione ai giovani.

La Diocesi ha comunicato che l’evento, per ottenere la partecipazione di tutti, si terrà presso il campo sportivo del Comune di Chiavenna e sarà trasmesso in diretta streaming, sulla rete nazionale “Telepace” e su “Espansione TV” e in diretta radiofonica con l’emittente “Radio Maria”. A presiedere la cerimonia, con inizio alle 16, sarà il cardinale Marcello Semeraro, prefetto per le Cause dei santi; concelebreranno il vescovo di Como, monsignor Oscar Cantoni, insieme ad altri vescovi e sacerdoti.
Sono anche tante altre le iniziative che accompagnano a questo evento. Il 3 giugno si svolgerà un'Adorazione Eucaristica nella parrocchia natale di Suor Maria Laura, la Chiesa di San Bernardino da Siena. Ci saranno meditazioni e riflessioni tratte dai suoi diari.

Il 5 giugno ore 16.30 invece è prevista una Veglia di preghiera alla Vigilia della beatificazione di Suor Mainetti rivolta a tutti i ragazzi a partire dai 16 anni. Si parte dall'Oratorio San Luigi e si arriva alla Chiesa di San Lorenzo. Ci sarà anche un filmato seguito dalle testimonianze di Suor Beniamina Mariani e don Ambrogio Balatti.

Domenica 6 giugno, ore 9.45, ritrovo presso la struttura dell’Istituto Immacolata, in via Lena Perpenti a Chiavenna. Dalle ore 10.00 ci sarà il percorso “Sui passi di suor Maria Laura”, riservato ai colleghi giornalisti e accompagnati da alcune religiose delle “Figlie della Croce”.

Uno scritto del Vescovo Oscar Cantoni accompagna i fedeli della diocesi alla beatificazione della suora. "Non è un semplice caso che il giorno della beatificazione di suor Maria Laura coincida con la festa del “Corpus Domini”, memoriale della festa delle nozze dell’Agnello, immolato e vincitore. Con l’Eucaristia non siamo più noi che viviamo, ma è Gesù che vive in noi: le nostre azioni nascono dalla comunione con Lui, dal momento che siamo stati creati per la comunione e per il dono di noi stessi. Siamo chiamati ad attingere dal cuore di Cristo energie sempre nuove d’amore, così da diventare anche noi fonte di vita per gli altri, donando quindi la nostra vita, in un modo o nell’altro, agli altri. E’ ciò che la Chiesa intende proclamare con la nostra amata suor Maria Laura. Dichiarandola beata, la Chiesa vuole aiutarci a divenire noi pure come lei. Il suo corpo, mediante una esistenza offerta fino al martirio, è strumento eloquente e luminoso per diffondere ovunque l’amore di Dio per tutti", sottolinea Monsignor Cantoni.

http://beatasuormarialaura.it/ è il nome del sito dedicato alla beatificazione di Suor Laura. Qui si possono trovare tutte le info per chiunque volesse partecipare fisicamente o online. Nel sito si legge che saranno creati alcuni percorsi sui luoghi simbolo a cui si potrà accedere per conoscere o per pregare Suor Laura. "Colico" con il luogo della casa natale e la chiesa di Villatico dove è stata battezzata, e Chiavenna, con la stanza originale all’interno dell’ex Istituto Immacolata, il luogo del martirio in via Poiatengo e quello della sepoltura presso la collegiata di San Lorenzo.

Sul sito a chiunque parteciperà alla Messa di Beatificazione c'è scritto che sarà consegnato un kit del pellegrino. Per ogni partecipante è stata predisposta una sacca contenente il pass per la celebrazione, i sussidi per la preghiera, una mantella antipioggia, materiale informativo, cappellino.

Ti potrebbe interessare