Cardinale e Accademico di Francia, 60 anni fa la morte di Georges Grente

Il Cardinale Georges-François-Xavier-Marie Grente, Arcivescovo di Le Mans.
Foto: pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

60 anni fa - il 4 maggio 1959 - moriva alla vigilia del suo 87° compleanno il Cardinale francese Georges-François-Xavier-Marie Grente, Arcivescovo di Le Mans.

Nato a Percy, nell’Alvernia, il 5 maggio 1872, studiò giurisprudenza a Parigi e successivamente venne ordinato presbitero il 29 giugno 1895.

Dopo l’ordinazione insegnò presso il seminario minore di Mortain fino al 1903.

Dal 1903 a l 1916 è stato rettore del collegio diocesano di San Luigi a Cherbourg, in Normandia .

Il 30 gennaio 1918 Papa Benedetto XV lo ha nominato vescovo di Le Mans. Ha ricevuto la sua consacrazione episcopale il 17 aprile successivo dal cardinale Louis-Ernest Dubois, Arcivescovo metropolita di Rouen.

Nel 1943 Papa Pio XII decise di promuoverlo Arcivescovo ad personam di Le Mans. Durante l’occupazione tedesca della Francia si spese per proteggere gli ebrei ed entrò in contatto con la resistenza francese.

Nel concistoro del 12 gennaio 1953 Pio XII lo creò Cardinale di Santa Romana Chiesa, assegnandogli il titolo presbiterale di San Bernardo alle Terme.

Nel 1958 prese parte al conclave che elesse Giovanni XXIII.

Il Cardinale Grente fu anche membro dell'Académie française: eletto il 12 novembre 1936.

Grente morì a Le Mans il 4 maggio 1959. 

Ti potrebbe interessare