Caritas Ambrosiana: un Avvento di amore per i poveri nel mondo

Giovani in missione nel mondo
Foto: Diocesi di Vicenza
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“L’Avvento di Carità” è l’iniziativa di solidarietà che la Pastorale missionaria della Diocesi di Milano e Caritas Ambrosiana propongono in occasione del tempo dell’Avvento. Sono stati presentati quest’anno ben tre progetti di condivisione in Georgia, Swaziland, Zambia.

Un Avvento di amore per i poveri di tutto il mondo. In Georgia sarà costruita una casa della speranza, in Swaziland si tornerà a vivere dopo l’HIV, nello Zambia avverrà la costruzione di un centro polifunzionale.

Nella città di Batumi (Diocesi di Tbilisi), l’agricoltura era feconda grazie alla produzione ed esportazione degli agrumi; purtroppo il lato industriale, dopo la caduta del comunismo, è stato completamente abbandonato facendo precipitare tutta la regione dell’Adjara in un’estrema povertà. Oggi sia gli uomini che le donne sono costretti ad emigrare in Turchia o in Europa. Destinatari dell’intervento sono gli adulti senza dimora accolti dalla «Casa della speranza», un luogo dove la persona viene responsabilizzata, viene inclusa socialmente tentando di recuperare relazioni sociali perdute.

Lubulini, zona rurale del piccolo Regno situato nel sud dell’Africa, da tempo è affetta da episodi ciclici di siccità legati ai cambiamenti climatici, che rendono difficile per le comunità locali riuscire a fare scorte di cibo e di acqua. Questo gravissimo disagio colpisce una popolazione in cui una percentuale molto alta di persone è affetta da Hiv. Poiché la maggior parte della gente non ha accesso all’acqua, si creano condizioni particolarmente favorevoli allo sviluppo di malattie di vario genere (respiratorie, intestinali…). Il progetto mira, con un importo di circa 20 mila euro, a supportare un gruppo di famiglie per costruire una casa bilocale, dotata di una grondaia per la raccolta dell’acqua e un serbatoio da 5mila litri per lo stoccaggio.

La nuova parrocchia di Situmbeko si trova a circa 60 chilometri dalla capitale Lusaka, in area rurale. In questa zona i servizi per le famiglie sono scarsi e rari, le relazioni sociali e le possibilità di incontro non sono sempre facili. Soprattutto i bambini e i ragazzi percorrono a piedi anche 5-6 chilometri per andare a scuola e l’educazione primaria è l’unica a cui possono ambire. In parrocchia quindi pensano sia urgente una cura pastorale adeguata per due cose: curare il cammino di ragazzi e giovani e formare leaders e catechisti. Per poter lavorare bene in questi due ambiti c’è bisogno di strutture per radunare i ragazzi, migliorando quelle già esistenti della parrocchia ed edificando 4 aule che possano diventare un luogo per la catechesi, per doposcuola e momenti aggregativi. Importo previsto per la realizzazione del Centro polifunzionale è di 20 mila euro.

Per la promozione dei progetti sono stati realizzati un poster e un volantino che possono essere ritirati gratuitamente presso: Caritas Ambrosiana – Settore Documentazione (via San Bernardino 4, Milano; [email protected]); Ufficio Missionario (piazza Fontana 2, Milano; [email protected])

Ti potrebbe interessare