Chiesa di Milano. A Lecco solidarietà al femminile per la festa della mamma

A Lecco per la Festa della Mamma che si terrà il 9 maggio è partita una raccolta fondi e un'azione di sensibilizzazione per contrastare il fenomeno delle spose bambine

Fiore
Foto: VG / ACI Stampa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

A Lecco per la Festa della Mamma che si terrà il 9 maggio è partita una raccolta fondi e un'azione di sensibilizzazione per contrastare il fenomeno delle spose bambine. Un'idea nata dall'Associazione Centro Orientamento Educativo.

Sono state coinvoltre tre imprese di Lecco: "Le Cose Pescarenico" di Amina Legrottaglie, "La Costa Agriturismo" di Claudia Crippa e "Prati Magri" di Beatrice Viganò. Ognuna di loro ha scelto tre prodotti di cosmesi biologica, delizie enogastronomiche e oggetti di design, diversi per tipologia e prezzo, per andare a comporre un catalogo di articoli, regali solidali perfetti per celebrare la Festa dedicata a tutte le mamme, soprattutto quelle in difficoltà.

L’Associazione Centro Orientamento Educativo – COE, fondata da Don Francesco Pedretti, nasce nel 1959 ed opera per lo sviluppo di una cultura del dialogo e della solidarietà. Dal 1974 membro della FOCSIV – Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario.
Sostiene progetti in Camerun, R.D. Congo, Bangladesh e Guatemala nei settori dell’educazione, della formazione, della sanità, della cultura, della valorizzazione delle risorse naturali locali, dell’agricoltura e della sicurezza alimentare.

Il ricavato sarà destinato in Bangladesh, al progetto "Supporto all’educazione in Bangladesh", promosso da Associazione Coe per contrastare il fenomeno delle spose bambine.

Online è possibile scegliere il regalo tra i nove prodotti selezionati. Puoi ricevere i prodotti direttamente a casa tua oppure, se abiti a Lecco, puoi ritirarli di persona senza spese aggiuntive.

Ti potrebbe interessare