Cinque nuovi martiri della guerra civile spagnola diventano beati

Papa Francesco
Foto: B.Petrik/CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Cinque nuovi beati per la Chiesa tutti martiri della guerra civile spagnola. Il Papa  ricevendo il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, ha autorizzato il dicastero a promulgare i relativi Decreti. Sono state anche riconosciute le virtù eroiche di sette Servi di Dio.

I prossimi Beati, sono il sacerdote diocesano spagnolo Valentino Palencia Marquina e 4 suoi giovani collaboratori laici, tra i 19 e i 25 anni, uccisi in odio alla fede il 15 gennaio 1937 a Suances, nella comunità  autonoma della Cantabria, durante la guerra civile in Spagna. Don Valentino guidava un centro di formazione per bambini poveri e

abbandonati. "La violenza anticattolica non lo ha risparmiato. Trucidati per non averlo voluto lasciare solo anche i suoi giovani assistenti". Don Valentino nel suo testamento spirituale aveva scritto: "La felicità  che ha sempre desiderato la mia

anima è quella di dare la mia vita per il Signore”.

Ti potrebbe interessare