Covid19 e Quaresima. Gli esercizi spirituali di Papa Francesco non si terranno ad Ariccia

Quest’anno non sarà possibile vivere comunitariamente gli Esercizi Spirituali della Curia Romana presso la Casa Divin Maestro in Ariccia

Il Papa ad Ariccia durante gli esercizi spirituali
Foto: Vatican Media / ACI group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Considerato il permanere dell’attuale emergenza sanitaria, quest’anno non sarà possibile vivere comunitariamente gli Esercizi Spirituali della Curia Romana presso la Casa Divin Maestro in Ariccia".

Così comunica la Sala Stampa della Santa Sede in un comunicato in merito agli Esercizi spirituali per la Quaresima 2021. Differentemente dai Pontefici che lo hanno preceduto, Papa Francesco nel 2014 sceglie un luogo lontano dal Vaticano per gli Esercizi Spirituali. La sua preferenza ricade sulla “Casa Divin Maestro” di Ariccia, immersa nel Parco dei Castelli Romani, una struttura gestita dalla Famiglia Paolina.

Papa Francesco lo scorso anno, a causa di un raffreddore, non aveva partecipato fisicamente agli esercizi nella cittadina laziale. Il Pontefice si era "unito spiritualmente alla Curia". Quest'anno è il Covid19 ad annullare il consueto appuntamento di ritiro e preghiera.

"Papa Francesco ha pertanto invitato i Cardinali residenti a Roma, i Capi Dicastero e i Superiori della Curia Romana a provvedervi in modo personale, ritirandosi in preghiera, dal pomeriggio di domenica 21 a venerdì 26 febbraio. In quella settimana saranno sospesi tutti gli impegni del Santo Padre, compresa l’Udienza Generale di mercoledì 24 febbraio", conclude così lo stesso comunicato della Sala Stampa della Santa Sede.

Ti potrebbe interessare