Dal 1300 a oggi, "Antiquorum habet": la Mostra sulla storia dei Giubilei

Un disegno in mostra, la vecchia San Pietro lascia il posto alla nuova
Foto: antiquorum-habet.senato.it
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una mostra che offre a pellegrini e visitatori di tutto il mondo la possibilità di approfondire la storia dei Giubilei, dal 1300 ai giorni nostri. Da Bonifacio VIII a Papa Francesco.

"Antiquorum habet", sono le prime due parole della Bolla di indizione del Giubileo del 1300, promulgata da Papa Bonifacio VIII, esposta al pubblico, in via del tutto eccezionale, grazie al prestito della Biblioteca Apostolica.

Il percorso espostivo comprende manoscritti e libri a stampa, antichi e moderni, incisioni, giornali e riviste, fotografie provenienti dalle raccolte librarie e documentarie del Senato della Repubblica ed è arricchito da pregiati documenti e materiali prestati per l’occasione dalla Biblioteca Apostolica Vaticana, dal Museo della Zecca dell’Istituto Poligrafico dello Stato e dall’Ufficio Filatelico e Numismatico del Governatorato della Città del Vaticano. Accanto ai circa 500 pezzi esposti, sarà possibile consultare , con cinque postazioni ,oltre 1300 immagini in formato digitale e filmati storici concessi da Rai Teche e dall’Istituto Luce.

Con queste parole il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha presentato l'evento: "La mostra del Giubileo si apre a tutti i cittadini senza limiti di spazio, di tempo, di appartenenza religiosa o ascendenza culturale, innanzitutto attraverso un percorso integrato di tracce esclusive, in alcuni casi mai uscite dal perimetro di sicurezza della Santa Sede o della Zecca dello Stato, nonché moltiplicando le possibilità di accesso multimediale ad un patrimonio ricchissimo che il Senato mette a disposizione del pubblico nella rete internet. Il Senato della Repubblica intende così mantenere la tradizione di accompagnare grandi eventi della storia italiana con iniziative a tema aperte al pubblico".

Disponibile per la mostra anche un sito web e una "app" per piattaforme iOS e Android che sarà liberamente scaricabile dai relativi store digitando "antiquorum habet”.

In mostra verrà esposto anche il medaglione d’oro contenente polvere e frammenti di foglie di lauro tratte dal sarcofago di Dante Alighieri, aperto in occasione del sesto centenario della nascita del Poeta nel 1865, appartenuto al Senatore del Regno Alessandro D’Ancona, che lo ha ceduto in deposito e successivamente in lascito permanente al Senato nel 1914.

Il Cardinale Pietro Parolin , Segretario di Stato Vaticano, che ha partecipato all'inaugurazione, ha cosi commentato: " Si tratta di un evento culturale di notevole significato, il quale manifesta l'efficace collaborazione culturale tra istituzioni italiane e Santa Sede. I manoscritti, i libri, le incisione, le fotografie esposte manifestano il coinvolgimento della città di Roma e il suo stesso trasformarsi nella preparazione e nella gestione dell'avvenimento giubilare".

Il Segretario di Stato ha voluto ribadire più volte, durante il suo discorso, che la protagonista fondamentale di questo evento è la "misericordia" e lo scenario principale è la città di Roma.

Il Card. Parolin ha espresso: "Ogni Giubileo è un forte richiamo a considerare la misericordia come indispensabile e concreto strumento di pace, nella vita dei singoli e nelle relazioni tra i popoli." 

Anche il Presidente del Senato è intervenuto all'inaugurazione della mostra nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani affermando: " Dal 1300 ad oggi ogni Giubileo ha rappresentato un momento di profondo sentimento religioso ma anche di crescita della città di Roma e della sua cultura, attraverso il coinvolgimento delle Istituzioni e della popolazione. Il percorso espositivo consente l'approfondimento accurato dell'arte, dell'urbanistica, degli aneddoti, della storia giubilare, ma anche la possibilità di lasciarsi conquistare dai simboli e dalle tracce disseminate nella città, in occasione degli Anni Santi ordinari e straordinari che si sono succeduti nel tempo."

La mostra " Antiquorum habet" è stata inaugurata martedi 15 Marzo dal Presidente del Senato, Pietro Grasso, e il Segretario di Stato di Sua Santità, Cardinale Pietro Parolin, ospitata nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani.
L'apertura al pubblico è in programma dal 16 marzo al 1° maggio, tutti i giorni, dalle 10 alle 18, con ingresso libero (via della Dogana Vecchia 29).

 

Ti potrebbe interessare