Dalle diocesi, a Sassari la celebrazione nazionale della Giornata del ringraziamento

Celebrazioni in tutta Italia

Il logo della Giornata
Foto: CEI
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Domenica in Italia la Giornata Nazionale del Ringraziamento. La diocesi che ospiterà le celebrazioni nazionali è quella di Sassari anche se in tutte le diocesi italiane sono previste celebrazioni e momenti di riflessione. 

Tema della giornata “’Lodate il Signore dalla terra (…) voi, bestie e animali domestici’ (Sal 148,10). Gli animali, compagni della creazione”. Per l’occasione i vescovi italiani hanno inviato un messaggio nel quale chiedono che “siano, garantiti i diritti di pescatori e pastori, la cui dignità va riconosciuta per la salvaguardia di antichi mestieri che sanno prendersi cura del territorio”. E ancora un fermo no alle “forme vergognose di sfruttamento e di caporalato”. La Giornata del Ringraziamento – scrivono i vescovi attraverso la Commissione episcopale per i problemi Sociali, lavoro e giustizia - sia “occasione per riflettere e per convertire i nostri stili di vita a una ecologia integrale”. “Quando lo sguardo dell’umanità si posa sulla creazione e il suo cuore trabocca di meraviglia per l’opera di Dio, la persona non può fare a meno di lodare il Signore per il dono degli animali, anzi la sua parola si intreccia con quella muta di tante creature viventi che accompagnano la nostra presenza sulla terra. Esse sono spesso citate come riferimenti per la meditazione del saggio di fronte al mistero della vita”, si legge ancora nel messaggio. 

Oggi e domani a Sassari due giornate di riflessione, confronto e preghiera. Oggi i lavori inizieranno a Sassari, di mattina presso il Teatro Verdi in via Politeama: l’arcivescovo Gian Franco Saba accoglierà e saluterà i partecipanti insieme a don Andrea Piras, direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro. Don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio nazionale CEI per i problemi sociali e il lavoro, presenterà il messaggio della relativa Commissione episcopale cui seguirà una tavola rotonda coordinata dalla giornalista Daniela Scano con la partecipazione di Silvio Lai (Acli Terra), Battista Cualbu (Coldiretti), Onofrio Rota (Fai Cisl), Alfonso Luzzi (Feder-Agri Mcl) e Giovanni Lobello (Terra Viva). Al  presule Saba è affidato il momento conclusivo dell’incontro. Nel pomeriggio i partecipanti si sposteranno nel vicino centro di Osilo, per compiere un breve pellegrinaggio che si concluderà con la Liturgia della Parola presieduta da mons. Marco Carta, vicario episcopale per la Pastorale della diocesi di Sassari. Domani, presso gli spazi adiacenti alla Basilica dei Santi Martiri di Porto Torres, le associazioni coinvolte cureranno l’accoglienza dei partecipanti e la promozione delle proprie attività in linea con il messaggio della Giornata, per un momento di incontro e scambio coronato dalla Celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo Saba nella Basilica e trasmessa in diretta nazionale su Rai Uno.

A Bologna, in Cattedrale, domani l’arcivescovo, il card. Matteo Zuppi, presiederà la Messa con la partecipazione della Coldiretti. “La festa del Ringraziamento – afferma don Roberto Mastacchi, consigliere ecclesiastico di Coldiretti regionale e provinciale – rappresenta uno dei momenti importanti della vita delle campagne italiane. Fu istituita nel 1951 su iniziativa della Coldiretti per ringraziare Dio per il raccolto dei campi e chiedere la benedizione sui nuovi lavori. Questa ricorrenza viene celebrata dalle sezioni della Coldiretti, presenti in ogni angolo dell’Italia, ed è diventata una vera e propria ‘festa dell’agricoltura’, animata dalla fede cattolica’. Per la Calabria appuntamento a Mileto, nella Cattedrale con una celebrazione presieduta dal vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea, Attilio Nostro e concelebrata dal consigliere ecclesiastico regionale della Coldiretti don Pietro Pulitanò. L’iniziativa è promossa in collaborazione con la parrocchia di San Nicola della Basilica Cattedrale, il coro 'San Gerlando' e il movimento 'Laudato Sì' di Mileto. Al termine della celebrazione la benedizione degli agricoltori, dei mezzi agricoli, degli animali e di alcune piante di olivo Leucocarpa o olivo della Madonna che saranno piantate davanti la chiesa.

In Liguria celebrazione a Novi Ligure dove a livello provinciale si svolgerà la Giornata con il ritrovo dei trattori e la messa celebrata da monsignor Ivo Piccinini, consigliere ecclesiastico di Coldiretti e durante la quale si terrà il suggestivo momento dell’offertorio e la benedizione dei prodotti della terra. Nella provincia di Vicenza iniziativa questa sera al Santuario mariano di Monte Berico: un momento di preghiera, di riflessione e di affidamento alla Vergine, come avviene di consueto da parte del popolo vicentino, non solo quando si presentano situazioni di grande difficoltà per il territorio. Domenica la giornata vedrà la celebrazione eucaristica a Pieve di Soligo con messa in duomo presieduta dal card. Beniamino Stella.

Ti potrebbe interessare