Deus caritas est, porta di misericordia, appuntamento al Collegio Teutonico

Il Papa Emerito benedice l' Aula Benedetto XVI al Collegio Teutonico
Foto: Fondazione Ratzinger
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Si svolgerà martedì 26 aprile, dalle ore 18.15 presso l’Aula Benedetto XVI del Campo Santo Teutonico in Vaticano, il secondo incontro promosso dalla Biblioteca Ratzinger, con la presentazione del volume Deus caritas est. Porta di misericordia – Atti del Simposio internazionale nel decimo anniversario dell’Enciclica (LEV 2016), che riunisce gli Atti del Simposio dedicato alla prima enciclica di Benedetto XVI, che ha avuto luogo a Roma il 19 e 20 novembre 2015.

Dopo il saluto del rettore del Pontificio Collegio Teutonico di Santa Maria in Campo Santo Hans-Peter Fischer, e un’introduzione da parte di don Ralph Weimann, curatore del volume insieme a monsignor Markus Graulich, il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e membro del Comitato scientifico della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger – Benedetto XVI, terrà una relazione dal titolo “Deus caritas est – Chiave musicale del pensiero teologico e del Pontificato di Benedetto XVI”. Le conclusioni dell’incontro sono affidate a monsignor Stefan Heid, Direttore dell’Istituto Romano della Società di Goerres e della Biblioteca Ratzinger.

 Pubblicato dalla LEV a cura di Markus Graulich e Ralph Weimann, Deus caritas est. Porta di misericordia – Atti del Simposio internazionale nel decimo anniversario dell’Enciclica si apre con il contributo del cardinale Kurt Koch sulla Deus caritas est nel contesto del Pontificato di Papa Benedetto. Il cardinale Paul Josef Cordes sottolinea i risvolti dell’enciclica nell’opera caritativa della Chiesa, mentre don Vincent Twomey presenta la Deus caritas est nel contesto del lavoro teologico di Joseph Ratzinger.

Seguono interventi che approfondiscono alcuni insegnamenti dell’enciclica, soffermandosi in particolare sulla prospettiva e il concetto di verità in Deus caritas est (cardinale Gerhard L. Müller); sull’idea di unità dell’amore, sulla centralità di Cristo e sull’antropologia integrale dell’homo viator(cardinale Angelo Scola); sul martirio come suprema testimonianza d’amore (Ralph Weimann); sui risvolti dell’enciclica nella vita sociale e politica (senatore Giorgio Napolitano); sul nesso tra l’enciclica e l’Anno Santo della Misericordia indetto da Papa Francesco (monsignor Rino Fisichella).

Il volume si chiude con cinque contributi che mostrano la ricezione e le prospettive dell’enciclica nei diversi continenti: Africa (cardinale Robert Sarah), America Latina (monsignor Mariano Fazio), Asia (cardinale Malcom Ranjith), Europa (Justinus Pech, OCist), Stati Uniti e Australia (Romanus Cessario, OP).

Per motivi organizzativi, chi intende partecipare è pregato di comunicarlo all’indirizzo mail[email protected]

Ti potrebbe interessare