Finding Vince 400, un festival cinematografico sulla globalizzazione della carità

Uno dei loghi del festival "Finding Vince"
Foto: Famiglia Vincenziana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un festival cinematografico sulla globalizzazione della carità per i 400 anni della Famiglia Vincenziana: si chiama Finding Vince, ed è l’evento conclusivo di un anno giubilare tutto dedicato al carisma di San Vincenzo de’ Paoli.

Globalizzare la carità, uno dei temi ricorrenti del Giubileo, verrà declinato nella comunicazione culturale che si realizza attraverso il cinema, e per questo è nato un vero e proprio Festival del Film Internazionale dove il protagonista principale sia la figura di San Vincenzo de' Paoli ed il suo amore verso i poveri.

La manifestazione si svolgerà a Castel Gandolfo dal 18 al 21 ottobre 2018. Coordinatore della manifestazione sarà l’attore statunitense Clarence Gilyard, che lavorato in serie televisive come Walker Texas Rangers e in film di successo come Top Gun.

Finding Vince 400” è un invito a creare storie e diffondere il messaggio della carità globalizzata attraverso l’arte della narrazione moderna. Il concorso, aperto a tutti, è articolato in tre sezioni, e prevede che gli elaborati in gara debbano essere inviati entro il 28 maggio 2018.

La prima sezione s’intitola "Semi di speranza” ed è rivolta agli “under 18”: i concorrenti della sezione sono invitati a utilizzare qualsiasi espressione creativa (storia, poesia, immagine, scultura, musica, ecc.) che ispiri il servizio diretto ai poveri. Gli artisti selezionati dalla giuria saranno invitati al festival e premiati con un viaggio a Castel Gandolfo.

La seconda sezione è dedicata agli sceneggiatori: cinque saranno premiati con un viaggio a Roma e con una sovvenzione per produrre la loro sceneggiatura per un cortometraggio. Questi cortometraggi saranno presentati in anteprima a Castel Gandolfo.

La terza sezione vedrà in gara cortometraggi o film sul tema “Finding Vince 400”. La giuria selezionerà film che ispirano un servizio diretto ai poveri e cambiano la nostra visione della povertà. Questi film saranno presentati in anteprima a Castel Gandolfo durante il Festival.

Unica condizione necessaria e che accomuna tutte e tre le sezioni è il tema: il servizio ai poveri.

Il programma del festival, oltre alla premiazione dei vincitori, comprenderà esibizioni e la partecipazione di attori come giudici di gara; vi saranno conferenze, lavori di gruppo, proiezione di cortometraggi e lungometraggi, musica ed intrattenimento e sarà un’opportunità di incontro per registi e sceneggiatori di tutto il mondo.

Per informazioni più dettagliate su come partecipare al FV400 su: facebook.com/FindingVince e https://filmfreeway.com/FV400/.

Ti potrebbe interessare