"GenitoriPer", l'Azione Cattolica parla di famiglia nella pastorale ordinaria

Ac
Foto: Azione Cattolica Italiana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L’attenzione alla famiglia nella pastorale ordinaria, partendo dai piccoli ma grandi temi attraverso “una proposta, con una declinazione particolare a misura di genitore”. E’ il concetto di fondo delle schede dell’Azione Cattolica, “GenitoriPer”, un sussidio aggiuntivo ai cammini annuali, elaborato anche quest’anno dall’Associazione per arricchire il lavoro dei gruppi parrocchiali dei temi tanto cari al Sinodo ordinario sulla famiglia in corso di svolgimento in Vaticano. Un modo per parlare di famiglia in modo laboratoriale, che si trasforma in prassi ordinaria della vita della Chiesa.

“Le schede – spiegano da via della Conciliazione 1 - sono un semplice strumento per l'animazione di un gruppo di genitori di ragazzi che frequentano l'ACR, i Giovanissimi o sono impegnati in percorsi di Iniziazione Cristiana”. Perché “la formazione umana e cristiana dei giovani passa per larga parte dalle famiglie. Ogni nostra comunità sente perciò la necessità di proporre dei cammini ai genitori dei ragazzi che vengono a lei affidati”.

Così, aggiungono, “l'Azione cattolica vuole offrire questo ‘mini percorso’ che non vuole essere una scuola per genitori ma un momento in cui i papà e le mamme si interrogano sul proprio essere cristiani partendo dalla loro condizione di genitori supportati dal confronto con altri che vivono la stessa condizione nello stesso territorio. È l'associazione intera a farsi carico di questo percorso, in una progettualità che coinvolge tanto il settore adulti, quanto i giovani che gli educatori ACR”.

Ti potrebbe interessare