Giornata dei diritti dell'infanzia: l'impegno dei Salesiani per il sociale

Un animatore salesiano
Foto: Salesiani per il Sociale - Federazione SCS/CNOS
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Ricorre oggi, 20 novembre, la Giornata Internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza e i Salesiani per il Sociale - Federazione SCS/CNOS ribadiscono il loro impegno.

"I ragazzi, pur essendo ancora minori, sono - spiega il Presidente di Salesiani per il Sociale - Federazione SCS/CNOS Don Giovanni D’Andrea - fin dalla nascita portatori di diritti e doveri che già da adesso vivono il loro ruolo di cittadini. Vogliamo essere garanti di questo percorso di cittadinanza che per noi Salesiani rivede in buona parte l'impegno di Don Bosco a formare onesti cittadini e buoni cristiani".

"Un percorso che può sembrare scontato nel nostro Paese - aggiunge Don D'Andrea - ma che rischia di non esserlo in quei luoghi dove la povertà educativa è maggiore. Rinnoviamo il nostro impegno a camminare accanto ai ragazzi facendo leva sul loro protagonismo e sulla voglia di costruire assieme una società migliore a partire dal rendere concreto quanto stabilito nella Convenzione ONU sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza".

Salesiani per il Sociale - Federazione SCS/CNOS conferma dunque il proprio impegno che quotidianamente si traduce in progetti che sostengono il processo educativo, di integrazione e di supporto a migliaia di giovani che vivono in situazioni di povertà educativa.

Ti potrebbe interessare