Il Cardinale Gaetano Cicognani: diplomazia e diritto al servizio della Chiesa

Il porporato è morto 60 anni fa: suo fratello Giovanni fu creato Cardinale 5 anni dopo di lui

Il Cardinale Gaetano Cicognani
Foto: Araldica Vaticana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 5 febbraio 1962 moriva il Cardinale Gaetano Cicognani: era nato a Brisighella il 26 novembre 1881.

Dopo aver studiato presso il seminario di Faenza  venne ordinato sacerdote il 24 settembre 1904. Dopo l'ordinazione si trasferì a Roma per seguire i corsi della Pontificia Accademia Ecclesiastica .

Nel 1915 entrò a lavorare in Segreteria di Stato per poi essere trasferito presso la Nunziatura Apostolica in Belgio.

Papa Pio XI il 10 gennaio 1925 lo ha eletto Arcivescovo titolare di Ancyra e nominato Nunzio Apostolico in Bolivia.

Successivamente guidò le Nunziature in Perù, Austria e Spagna.

Papa Pio XII lo ha creato Cardinale di Santa Romana Chiesa nel concistoro del 1953, del titolo di Santa Cecilia. Contemporaneamente fu nominato Prefetto della Congregazione per i Riti e l'anno successivo divenne Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, incarico che mantenne fino al 1959 quando venne annoverato nell'Ordine dei Vescovi, della Chiesa suburbicaria di Frascati.

E' morto a Roma il 5 febbraio 1962.

Nel 1958 suo fratello Giovanni Amleto venne creato Cardinale da Giovanni XXIII: questo evento rappresentò una deroga alla regola che vietava ad un porporato di aver un parente prossimo Cardinale.

 

Ti potrebbe interessare