Il Cardinale Leonardo Sandri negli Stati Uniti

Il Cardinale Leonardo Sandri
Foto: ACI group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Cardinale Leonardo Sandri, si recherà in visita negli Stati Uniti in alcune Eparchie e Comunità Orientali Cattoliche dal 14 al 18 Giugno. La prima tappa è prevista in Chicago, dove dopo l'incontro con l'Arcivescovo Latino, Cardinale Blaise Cupich, il Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali avrà diversi appuntamenti e celebrazioni presso l'Eparchia SiroMalabarese, quella greco-cattolica ucraina e la comunità copta.

Dopo il trasferimento a Detroit, il Prefetto avrà occasione di celebrare con l'Eparchia Caldea, negli anni passati molto aumentata a causa dell'emigrazione dall'Iraq in conseguenza della guerra e dell'occupazione della piana di Ninive da parte del DAESH. Poi si incontrerà con l'Arcivescovo latino Monsignor Vigneron, oltre che con il Vescovo caldeo locale Monsignor Kalabat, quello della costa occidentale, Monsignor Shaleta, e del Canada, Monsignor Soro.

Sempre a Detroit, ci sarà anche una visita ad una tre delle tre parrocchie maronite dell'area. L'ultima tappa infine prevede le celebrazioni giubilari per i cinquant'anni dalla creazione dell'Eparchia di Parma dei Ruteni e la stessa Metropolia di Pittsburgh dei Ruteni, tutte realtà generatesi nel tempo a seguito della massiccia emigrazione dalle zone della Transcarpazia e dell'Europa orientale.

Durante la permanenza a Parma e Pittsburg, il Prefetto avrà un momento di confronto con tutti i Vescovi ruteni degli Stati Uniti (Pittsburg, Parma, Phoenix - anche con l'Amministratore Apostolico sede plena - e Passaic), oltre che alcune celebrazioni e colloqui con i giovani, il clero e i religiosi.

Il viaggio – riporta un comunicato stampa della Congregazione per le Chiese Orientali - si contraddistingue per l'attenzione questa volta riservata alle numerose comunità della cosiddetta diaspora orientale, divenute negli anni numerose e significative, figlie dell'emigrazione dovuta alle violenze ma anche a motivi di indigenza, che affrontano le sfide del custodire la propria identità divenendo al contempo insieme ai fratelli e alle sorelle della Chiesa Latina, lievito nelle società occidentali, assetate di Dio ma talora smarrite nel mettersi in cammino verso di Lui”.

Ti potrebbe interessare