Il Giubileo dei nonni a Milano:“ Abbiamo ancora molto da dire alla società”

Il Papa benedice un'anziana
Foto: CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Più volte il Papa ha ribadito l’importanza e il valore dei nonni. E così la Diocesi di Milano ha deciso di dedicare una giornata a loro: il 16 maggio ci sarà il Giubileo dei nonni.

In collaborazione con l’Ufficio arcivescovile per la Famiglia e con l’Ufficio Migranti anche i nonni, così spesso positivamente citati da Papa Francesco, ma anche dal Card. Angelo Scola, intendono compiere, nella Diocesi di Milano, un gesto giubilare durante l’Anno Santo della misericordia, al fine di chiedere per sé e per i propri figli e nipoti consolazione ed aiuto in questi tempi così complessi e difficili.

L’appuntamento è per le 18 di lunedì 16 maggio, nell’atrio di Ansperto della Basilica, dove si svolgerà la preghiera introduttiva; poi l’entrata attraverso la Porta e, alle 18.30, la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Luca Bressan, vicario episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione Sociale.

A Milano è anche nata da poco un’associazione che riassume l’importanza dei nonni “ Nonni 2.0” , il nome vuole indicare il fatto che loro sono ancora al passo con la società. Commenta il vicepresidente Giuseppe Zola: “Papa Francesco, fin dall’inizio del suo Pontificato, ha spesso fatto riferimento ai nonni come portatori di una ricchezza umana e cristiana, capace di trasmettere conoscenza della vita e tradizioni, insomma, una risorsa per tutti. Abbiamo ancora molto da dire alla società”.

Ti potrebbe interessare