Il Papa a Genova, il Cardinale Bagnasco annuncia il programma

Il Papa e il Cardinale Bagnasco
Foto: Conferenza Episcopale Italiana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una visita breve ma intensa, nello stile di Papa Francesco, quella che lo stesso Pontefice farà il prossimo 27 maggio a Genova. 11 ore scandite da una serie di incontri.

Si inizierà con il mondo del lavoro, passando per vescovi e religiosi. Poi la tappa con i giovani al Santuario della Madonna della Guardia e il pranzo insieme a poveri, rifugiati e detenuti. Dopo una breve pausa, Papa Francesco si recherà all'Ospedale pediatrico Gaslini concludendo la visita a Genova alla Fiera del Mare con la celebrazione della Messa.

“La visita del Papa possa confermarci nella fede di Cristo e nello slancio missionario”, ha auspicato il Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova, nel messaggio alla città in cui ha delineato il programma della visita papale.

“Nei prossimi mesi – è stato l'invito del porporato - intensificheremo la preghiera affinché il ritorno a Genova del Successore di Pietro, dopo San Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, lasci un segno profondo nel cuore dei genovesi”.

“Ci prepariamo ad ospitare Papa Francesco con speranza e trepidazione. Possano questi eventiche appartengono alla storia dell’Arcidiocesi e della Città - ha concluso il Cardinale Bagnasco - essere semi posti nel fecondo tessuto genovese, così da portare frutti di bene per tutti”.

Ti potrebbe interessare