Il Papa agli Agostiniani: siate creatori di comunione

Papa Francesco
Foto: L'Osservatore Romano
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Udienza familiare per Papa Francesco che ha ricevuto il capitolo degli Agostiniani Recolleti. Si tratta del 55esimo che ha come motto una frase di Sant’ Agostino: "Tutta la nostra speranza è nella tua grande misericordia. Dicci ciò che comandi e comanda ciò che vuoi ".

Una invocazione, dice il Papa che “ci porta ad essere uomini di speranza, o orizzonti, capaci di mettere tutta la nostra fiducia nella misericordia di Dio”.

Il Papa ricorda l’amore di Dio che ci viene donato in molto modi e lo si vede lungo la storia stessa dell’ ordine nonostante le difficoltà che sono sorte.

Una memoria grata, ricorda il Papa, per ricordare che Dio è al centro della nostra vita.

E, conclude il Papa, si deve essere "creatori di comunione". “Siamo chiamati a creare - dice il Papa - con la nostra presenza in mezzo al mondo, una società capace di riconoscere la dignità di ogni persona e di condividere il dono che ciascuno è per l'altro”. Infine un incoraggiamento: “tenere il passo con il rinnovato sogno di Sant'Agostino, a vivere come fratelli "con un cuore solo e un'anima sola" (Regola 1, 2), che riflette l'ideale dei primi cristiani e vive la profezia dello spirito la comunione in questo nostro mondo,  perché non ci sia alcuna divisione o conflitto o esclusione, ma che regnano l'armonia e il dialogo”.

Ti potrebbe interessare