Il Papa e il presidente tedesco Steinmeier: confronto su dialogo interreligioso

Il Papa e il Presidente tedesco
Foto: Twitter, pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un colloquio durato circa un’ora, quello tra Papa Francesco e Frank-Walter Steinmeier, il Presidente della Repubblica federale di Germania, ricevuto oggi presso il Palazzo Apostolico. Il Papa ha salutato il presidente in tedesco: “Guten Morgen präsident”, rivolgendosi anche alla moglie di Steinmeier e alla sua Delegazione, di circa 15 persone.

“Durante i cordiali colloqui – riferisce un comunicato della Sala Stampa della Santa Sede - è stato espresso compiacimento per i buoni rapporti e la proficua collaborazione tra la Santa Sede e la Germania e fra la Chiesa e le Istituzioni del Paese. Apprezzamento è stato manifestato pure per il positivo dialogo interreligioso ed ecumenico, in particolare fra cattolici e protestanti nella ricorrenza del quinto centenario della riforma luterana”. “Ci si è quindi soffermati – continua la nota - su alcune questioni di comune interesse, tra cui la situazione economica e religiosa in Europa e nel mondo, con particolare riferimento al fenomeno delle migrazioni e alla promozione di una cultura di accoglienza e di solidarietà”.

Per il consueto scambio di doni, il Presidente ha donato al Papa un libro, una stampa antica del 1600 dell’olandese Johannis David, un libro con disegni e illustrazioni . “Questo è un ricordo per la sua libreria privata”, ha detto il Presidente al Pontefice. Da parte del Papa, il dono dei suoi tre documenti e il medaglione della pace di San Martino.

Il Presidente ha successivamente incontrato il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da Monsignor Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

 

Ti potrebbe interessare