Il Papa ha ricevuto la Presidente della Croazia

La Guardia Svizzera Pontificia schierata nel cortile di San Damaso
Foto: Daniel Ibáñez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha ricevuto questa in udienza la Presidente della Repubblica di Croazia, Kolinda Grabar-Kitarović. Il colloquio privato è durato circa venti minuti.

Secondo quanto riferisce una nota della Sala Stampa della Santa Sede dopo aver constatato le buone relazioni diplomatiche tra le parti “sono stati affrontati temi di comune interesse, tra i quali la collaborazione fra la Chiesa e lo Stato per il bene comune della società croata, in particolare a sostegno della famiglia e dei giovani”.

“Nel prosieguo della conversazione – si legge ancora nel comunicato vaticano – ci si è soffermati sulle conseguenze sociali della crisi economica mondiale, come pure sulle principali sfide regionali, con particolare attenzione alla situazione dei croati nella Bosnia ed Erzegovina”, Paese che il Papa visiterà il prossimo 6 giugno.

La Presidente Kitarović ha donato al Papa una casacca della Nazionale di calcio croata, alcune traduzioni in croato dei testi del Pontefice e un corporale del convento di Lepoglava, dove fu detenuto il cardinale Stepinac. Papa Francesco ha ricambiato con una medaglia di San Martino e una copia della Evangelii Gaudium.

Dopo aver salutato Papa Bergoglio, la Presidente Kitarović ha incontrato il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin e Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Ti potrebbe interessare