Il Papa incontra la piccola Noemi, ferita dalla camorra nel 2019

A Santa Marta, ieri pomeriggio, Papa Francesco ha incontrato la piccola Noemi, ferita dalla camorra

Papa Francesco e la piccola Noemi
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

A Santa Marta, ieri pomeriggio, Papa Francesco ha incontrato la piccola Noemi, colpita da un proiettile durante un regolamento di conti in una piazza a Napoli nel 2019. Con lei, i genitori e l’arcivescovo di Napoli Domenico Battaglia.

A dare la notizia è Vatican News. La famiglia della piccola si era rivolta al cardinale Crescenzio Sepe, allora arcivescovo di Napoli, ma la pandemia aveva fatto saltare ogni piano. Nel frattempo è arrivato il nuovo arcivescovo di Napoli Domenico Battaglia che ha conosciuto la bambina.
Noemi ha raccontato al Papa le sue sofferenze, i problemi che ancora ha alla colonna vertebrale a causa del proiettile.

Sempre a Vatican News la famiglia riferisce che il Papa ha detto "poche parole ma ci sono rimaste nel cuore": "La mafia distrugge le speranze, calpesta i diritti, ma Dio seguirà sempre i passi della vostra meravigliosa creatura". Alla fine c'è stata una preghiera.

"Mai nessuno di questi che hanno fatto del male alla bambina ci ha chiesto scusa. Quindi non abbiamo nemmeno avuto l’opportunità di offrire il nostro perdono. Credo però che Noemi sicuramente ha già perdonato. È una bambina che può insegnare l’amore a tutti, anche a noi genitori", ha detto la mamma di Noemi a Vatican News.

Ti potrebbe interessare