Il Papa: "Le vocazioni scarseggiano, ma attraversiamo l'inverno per rifiorire"

Papa Francesco riceve le partecipanti all’XI Capitolo Generale dell’Istituto Pia Società Figlie di San Paolo

Papa Francesco
Foto: Daniel Ibanez / ACI group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Un tema fortemente biblico, in cui è richiamata l’esperienza di Mosè, l’esperienza di Abramo, e più in generale l’esperienza del popolo di Dio. La storia della salvezza, sia della singola persona sia del popolo, è radicata nella disponibilità a partire, a lasciare, a mettersi in cammino, non per propria iniziativa, ma come risposta alla chiamata e nell’affidamento alla promessa". Papa Francesco elogia il tema delle partecipanti all’XI Capitolo Generale dell’Istituto Pia Società Figlie di San Paolo che si svolge ad Ariccia dal 5 settembre al 5 ottobre 2019, “Alzati e mettiti in cammino confidando nella Promessa”.


Francesco riceve le Figle di San Paolo in Vaticano, presso la Sala Clementina. "Molti dicono che la vita consacrata sta attraversando un inverno. Può darsi che sia così, perché le vocazioni scarseggiano, l’età media avanza e la fedeltà agli impegni assunti con la professione non è sempre quella che dovrebbe essere. In questa situazione, la grande sfida è attraversare l’inverno per rifiorire e portare frutto. L’inverno, anche nella Chiesa e nella vita consacrata, non è un tempo sterile e di morte, ma tempo propizio che consente di tornare all’essenziale", dice il Papa.


L'invito di Francesco nel suo discorso è chiaro: "Nate per la Parola, per annunciare a tutti la via luminosa della vita che è il Vangelo di Gesù Cristo, voi portate nel vostro DNA l’audacia missionaria. Non venga mai meno questa audacia, nella consapevolezza che il protagonista della missione è lo Spirito Santo".


"Essere missionarie con la testimonianza della vita centrata in Cristo, in particolare, per voi, attraverso la produzione editoriale, digitale e multimediale, e promuovendo la formazione critica all’uso dei media e all’animazione biblica. Non lasciatevi bloccare dalla stanchezza o dalla rassegnazione. Lunga e fruttuosa è la strada che avete percorso", raccomanda infine Francesco.

 

Ti potrebbe interessare