Il Papa riceve il Presidente di Acri e invia un messaggio ai giornalisti cattolici

Il Papa con Guzzetti
Foto: © L'Osservatore Romano Foto
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha ricevuto Giuseppe Guzzetti, Presidente dell’Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio (ACRI). Si è trattato di un colloquio privato nello Studio del Palazzo Apostolico. In un’intervista alla Radio Vaticana, Guzzetti ha spiegato che “il sistema delle Fondazioni intende presentare un piano per intervenire nei confronti sia dell’infanzia italiana, ci sono un milione di bambini italiani che fanno la fame!, sia dei bambini 0-6 anni che arrivano sui barconi…”.

“Quindi – ha proseguito - abbiamo detto al Santo Padre che la mozione finale del nostro Congresso ha incluso questo come un impegno assolutamente prioritario nei prossimi tre anni”.

Sempre in mattinata il Santo Padre ha inviato un “beneaugurante pensiero” e “cordiale vicinanza a quanti condividono la sfida comunicativa della Chiesa nell’aiutare l’uomo contemporaneo a orientarsi a Cristo e tenere desta la fiamma della speranza per vivere degnamente l’oggi e costruire adeguatamente il futuro”.

Sono le parole del messaggio che papa Francesco, in un telegramma a firma del segretario di Stato, cardinale Pietro Parolin, ha rivolto ai partecipanti al secondo meeting nazionale dei giornalisti cattolici, in corso a Grottammare sul tema “Comunicare Dio: lo sguardo cristiano della notizia”.

Il Papa, continua il messaggio, “invita a attingere alle risorse spirituali la forza per trattare le cose del mondo ponendo Dio al vertice della scala dei valori e promuovere il sorgere di un nuovo umanesimo illuminato dallo splendore della verità”.

Ti potrebbe interessare