Il Papa rimanda Vallejo Balda a casa, in Spagna

Un momento del processo
Foto: OR/ Aci
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E alla fine è arrivata la grazia anche per lui. Il Papa ha deciso che  Vallejo Balda, avendo già scontato oltre la metà della pena, abbia il “beneficio della liberazione condizionale”.La notizia è arrivata improvvisa.

“Si tratta - si legge in una nota della Sala Stampa- di un provvedimento di clemenza che gli permette di riacquistare la libertà. La pena non è estinta, ma egli gode di libertà condizionale. A partire da questa sera il sacerdote lascia il carcere e viene a cessare ogni legame di dipendenza lavorativa con la Santa Sede; rientra nella giurisdizione del Vescovo di Astorga (Spagna), sua diocesi di appartenenza”.

Monsignor Vallejo Balda era uno dei protagonisti principali di Vatileaks 2, la fuga di documenti riservati della Santa Sede dalla COSEA.

Dopo un lungo e articolato processo sembrava che l’unico colpevole fosse lui, ed è stato messo agli arresti nella “cella” all’interno della Caserma della Gendermeria. Ogni giorno veniva portato alla Casa Dono di Maria a fare assistenza ai poveri, un po’ come si fa con i lavori socialmente utili. Ora la decisione ufficiale della scarcerazione. 

Ti potrebbe interessare