Il Papa: “Su acqua e clima, risposte tempestive ed efficaci”

Papa Francesco durante una udienza
Foto: CTV
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

In un messaggio inviato al Summit Internazionale “Acqua e clima. I grandi fiumi del mondo a confronto”, Papa Francesco chiede risposte tempestive ed efficaci sul cambiamento climatico.

Il messaggio è stato letto dal Cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano. Il Papa ha auspicato “l'impegno congiunto per sensibilizzare la coscienza della comunità internazionale circa i problemi urgenti dei bacini fluviali più importanti al mondo, non solo porti a soluzioni pratiche, ma evidenzi anche il bisogno di un approccio sempre più integrato in vista della promozione delle sviluppo e della diffusione di una 'cultura della cura' (Laudato si’ n. 231)”.

L’acqua, prosegue nel messaggio letto da Parolin, “era definita ‘sorella‘ da San Francesco nel Cantico delle Creature, ed è elemento indispensabile per l’essere umano in tutti i campi della vita. Il costante aumento di fabbisogno idrico è una delle sfide più serie che, oggi e domani, la comunità internazionale dovrà affrontare” .

C’è insomma bisogno di “una visione di lungo periodo nell’ottica di un’ecologia integrale” .

Il Papa termina il breve messaggio chiedendo benedizioni “di saggezza e di perseveranza ai partecipanti e a tutti coloro che sono impegnati nel far progredire una maggiore attenzione per la nostra casa comune”.

Il Summit riunisce responsabili dei bacini fluviali più rappresentativi per trovare soluzioni condivise ai problemi dei corsi d’acqua minacciati dai mutamenti climatici. È stato organizzato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, in collaborazione con l'Unece (Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite), la Rete Internazionale degli Organismi di Bacino (Riob), l’Alleanza Mondiale per l’acqua e il Clima (GAWaC), che riunisce la Business Alliance e l’Alleanza delle Megacities, promossa dall’Unesco, e AquaMadre

Ti potrebbe interessare