In Campania la Settimana nazionale per le Vocazioni

La Campagna CEI per le vocazioni
Foto: CEI
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Vocazioni e santità: toccati dalla Bellezza” è il tema scelto per la prossima giornata mondiale delle vocazioni che si celebrerà domenica prossima 26 aprile; prendendo spunto dalla Evangelii Gaudium e dalle parole di Papa Francesco, che nel suo messaggio ha parlato “vocazione”, come “esodo da sé verso Dio e i poveri”. “Alla radice di ogni vocazione cristiana – ha scritto il Papa- c’è questo movimento fondamentale dell’esperienza di fede: credere vuol dire lasciare sé stessi, uscire dalla comodità e rigidità del proprio io per centrare la nostra vita in Gesù Cristo”.

Su iniziativa della Conferenza episcopale italiana, è stata scelta la Campania per vivere la consueta “Settimana nazionale” in vista della Giornata Mondiale, che quest’anno è la cinquantaduesima. Affiancando il tema mondiale, l’Ufficio nazionale per la pastorale delle vocazioni ha proposto un tema italiano, “E’ bello con te”, che sarà la linea guida non solo per la settimana campana ma anche per tutte le iniziative che si svolgeranno sul territorio nazionale. “Lo slogan – spiegano dalla Cei - esprime una relazione, un cammino che trasforma il nostro sguardo di fede  e lo rende capace di riconoscere la bellezza del Signore che, anche oggi, continua a chiamare e a spargere semi di vocazione con abbondanza”.

La proposta di quest’anno fa parte di un itinerario triennale. Lo stupore per una messe abbondante che Dio solo può elargire (2015); la gratitudine per un amore che sempre ci previene (2016); l’adorazione per l’opera da Lui compiuta, che richiede la nostra libera adesione ad agire con Lui e per Lui (2017).

“Vocazioni e santità – continuano dalla Cei - sono un binomio molto forte. Parlare di vocazioni e santità tocca la vita di ogni persona, perchè tutti nella Chiesa siamo chiamati alla santità. Vocazioni e santità indica un itinerario pedagogico che prende avvio all'esperienza del bello, dall'essere toccati dalla Bellezza, toccati da Dio stesso”.

Il primo appuntamento della “Settimana”, è previsto per mercoledì 22 attraverso l’incontro con la Vita Consacrata che si terrà alle 18.00 a Salerno, presieduto da mons. José Rodríguez Carballo, O.F.M., Segretario della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica. Il giorno successivo, invece, l’incontro sarà con i sacerdoti, presso il Seminario Arcivescovile di Benevento, alle 10.00. A guidarlo sarà don Nicola Dal Molin, direttore dell’Università degli Studi di Pavia. Nel pomeriggio, presso la Basilica della Beata Vergine Maria del Buon Consiglio di Capodimonte, si terrà, alle 18.00, un momento di preghiera con i seminaristi dei seminari maggiori, presieduto da mons. Salvatore Angerami, vescovo ausiliare di Napoli e rettore del Seminario arcivescovile di Capodimonte.  

I due appuntamenti conclusivi, in programma il 25 e il 26 aprile, si terranno nella città mariana. Sabato 25, infatti, i ragazzi parteciperanno alla veglia vocazionale presieduta, alle 20, dall’Arcivescovo di Pompei, Monsignor Tommaso Caputo, nella Basilica della Beata Vergine del Santo Rosario. La preghiera sarà preceduta, alle 18, nel piazzale Giovanni XXIII, da due ore di animazione curate dall’Ufficio Pastorale Vocazionale Regionale. Alle 11 del 26 aprile, sempre in Santuario, il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli, presiederà la Santa Messa.

Ti potrebbe interessare