Irccs Fatebenefratelli, una eccellenza italiana

Un laboratorio Irccs Fatebenefratelli
Foto: Brescia Oggi
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L’Irccs Fatebenefratelli è stato individuato tra le cento eccellenze italiane: il prestigioso riconoscimento, presentato il 3 dicembre nella Sala della Regina della Camera dei Deputati, è celebrato da un prestigioso volume e precede di qualche giorno l’avvio delle celebrazioni per il XX anniversario del riconoscimento pubblico dell’istituto, che a distanza di vent’anni resta l’unico Irccs nel campo della psichiatria.

L’istituto di ricerca e di cura fa parte del Centro San Giovanni di Dio di Brescia e incarna con la sua attività il carisma dell’ospitalità dell’Ordine ospedaliero fondato da San Giovanni di Dio. Da tempo l’Irccs Fatebenefratelli è accreditato dalla Joint Commission International, il più rigoroso sistema di certificazione internazionale, riconosciuto solo alle istituzioni in grado di rispettare altissimi standard di qualità. £Per noi Fatebenefratelli – spiega il direttore generale dell’Irccs fra Marco Fabello – investire nella ricerca di altissimo livello è una scelta di giustizia sociale: come ci ha insegnato San Giovanni Di Dio, i sofferenti, soprattutto i più poveri, hanno il diritto di ricevere le migliori cure, particolarmente nell’ambito della psichiatria, che purtroppo rappresenta una Cenerentola per il Sistema sanitario nazionale”. Le 100 eccellenze italiane sono raccolte in un volume curato da Antonio Catricalà, già presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust). Il volume è edito da Riccardo Dell’Anna.

Ti potrebbe interessare