La Libreria Editrice Vaticana a "Pordenone Legge 2015"

Il Logo dell'evento
Foto: LEV
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Da domani sabato 24 ottobre entra nel vivo la IX edizione della rassegna editoriale "La Libreria Editrice Vaticana a Pordenone: ascoltare, leggere, crescere". Dopo gli incontri di Venezia e di Sacile dedicati all’enciclica Laudato si’, sabato 24 a Concordia Sagittaria (VE), alle ore 17, presso la sala Rufino Turranio, si parlerà delle antiche diocesi di Aquileia e Concordia prime nella fede e nell’arte, nascita, sviluppo e significato dell’arte paleocristiana.

Gli incontri proseguiranno a Pordenone lunedì 26 ottobre con Giovanni Maria Flick, Presidente emerito della Corte Costituzionale, che presenterà in mattinata in una scuola della città il suo libro Elogio della dignità, edito dalla LEV, e nel pomeriggio a Palazzo Montereale Mantica.

 All’incontro di sabato dedicato alle diocesi di Aquilea e Concordia interverranno numerosi studiosi. Angelo De Berardino, docente presso l’Agustinianum di Roma e autore di numerosissime opere inerenti il periodo patristico, parlerà dello sviluppo e della nascita dell’arte paleocristiana in genere e dell’importanza che questa ha avuto nella diffusione del cristianesimo nei primi secoli. Giuseppe Cuscito, già professore di Storia del Cristianesimo presso l’Università di Trieste e direttore del Centro di Antichità Altoadriatiche, presenterà in specifico l’arte paleocristiana ad Aquileia, monumento cristiano che custodisce uno dei pavimenti musivi tra i più preziosi di quelli sopravissuti dell’epoca tardo antica. A don Maurizio Girolami, professore di Esegesi del Nuovo Testamento e di Patristica presso la Facoltà Teologica del Triveneto, saranno affidate le conclusioni circa il rapporto tra Aquileia e Concordia. A moderare l’incontro sarà il Vicario generale della Diocesi di Concordia-Pordenone, mons. Orioldo Marson.

 A Concordia Sagittaria sarà presente anche Francisco Sancho, spagnolo di nascita, vicentino per residenza, il quale è partito l’8 settembre da Częstochowa per un pellegrinaggio a piedi di 12 mila km in 15 mesi, che lo vedrà unire i principali santuari dell’Europa cristiana. L’8 dicembre sarà a Roma per l’inizio del Giubileo e da lì si dirigerà a Santiago de Compostela da dove proseguirà fino il Santuario norvegese di Sant’Olaf. Attraversando l’Italia verso Roma, sarà il primo pellegrino a percorrere l’interaRomea Strata, la nuova via di fede che si snoda attraverso il Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna e raggiunge la Via Francigena a Fucecchio, in Toscana.

 La rassegna editoriale proseguirà a Pordenone fino a giovedì 29 ottobre e vedrà la presenza di numerosi ospiti tra cui don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e dell'Associazione Libera Annamaria Furlan, Segretario Generale della Cisl, il cardinale Gianfranco Ravasi. Molti attesi sono gli incontri di martedì 27 con i detenuti delle Carceri Mandamentali di Pordenone e il convegno sulla Sanità solidale previsto per mercoledì 28.

Sandro Sandrin presidente di Euro92, organizzatore dell’evento, esprime soddisfazione per il programma di questa edizione e si dichiara “fiducioso nella buona riuscita della rassegna”.

 

 

Ti potrebbe interessare