La Madonna del Tufo a Rocca di Papa: la storia di un miracolo di amore

Recentemente il Papa Emerito Benedetto XVI si è recato al Santuario in visita privata

Santuario della Madonna del Tufo
Foto: Santuario Madonna del Tufo Rocca di Papa Roma - Facebook
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Nel cuore dei Castelli Romani, è molto sentita la devozione alla Madonna. Questa si esprime in molte maniere: processioni, tridui e tanto altro In modo specifico, però, a Rocca di Papa (Frascati) si può visitare il santuario della Madonna del Tufo.

Le origini di questa chiesa si devono ad un fatto miracoloso, avvenuto nel lontano 1490.

La storia: mentre un uomo stava attraversando la strada, sotto il Monte Cavo, un masso di 150 quintali si staccò, improvvisamente, rischiando di investire il passante. L'uomo, alzando gli occhi al cielo, chiese aiuto a Maria, che lo salvò, fermando la caduta.

Da quel giorno questo luogo è metà di molti pellegrini i quali chiedono alla Bella mamma del cielo, le grazie più varie. Molte testimonianze ricordano la presenza e la protezione di Maria, nella vita di tutti i giorni.

Il Santuario, da semplice cappella, venne ampliato  durante la prima metà del mille e cinquecento ma, nel passare del tempo, subì diverse trasformazioni, per renderlo più adatto al nascente culto alla Vergine. Questo, attualmente, si presenta ad un'unica navata, nella quale sono presenti diverse cappelle, che rappresentano il culto a Maria.

Vista la grande devozione alla Madonna del tufo, il pittore Antoniazzo Romano dipinse, all'interno del masso, l'immagine della Vergine con il Bambino Gesù che, tutt'ora, si può ammirare sull'altare maggiore.

L'immagine, su richiesta del vescovo di Frascati, è stata incoronata dal Capitolo Vaticano l'11 settembre 1870.

Il santuario è stato visitato da Papa Paolo VI, San Giovanni Paolo II ed in forma privata dal Papa emerito Benedetto XVI. Affidato alla cura del Padri Trinitari è attualmente Parrocchia.

 

Ti potrebbe interessare