Liberato Don Maurizio Pallù, il sacerdote italiano rapito in Nigeria

Don Pallù
Foto: Radio Vaticana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ stato liberato don Maurizio Pallù, il sacerdote della diocesi di Roma rapito venerdì scorso nel sud della Nigeria. La liberazione è avvenuta ieri sera dopo trattive della Farnesina. Non è ancora chiaro se sia stato pagato un riscatto.

Ad annunciarlo ai microfoni di Radio Capital il ministro degli Esteri, Angelino Alfano. E la notizia della liberazione di padre Pallù è stata confermata anche da fonti del Vicariato di Roma.

Il sacerdote italiano era stato rapito da un gruppo di miliziani armati. Il prete, al momento del rapimento, si stava recando insieme ad altre 4 persone a Benin City, a sud dello stato africano.

Finisce così l’incubo che per giorni aveva fatto temere sulle sorti del sacerdote fiorentino.

 

Ti potrebbe interessare