L'Opus Dei: sorpresa e dolore per le notizie su monsignor Vallejo Balda

Il Vaticano
Foto: Opus Dei
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dell’Ufficio Comunicazione della prelatura dell’Opus Dei sull’arresto di Mons. Lucio Ángel Vallejo Balda.

Diversi mezzi di comunicazione hanno chiesto a questo ufficio un commento a proposito delle notizie sull’arresto di Mons. Lucio Ángel Vallejo Balda. Manifestiamo sorpresa e dolore per queste notizie.

L’Opus Dei non dispone di alcuna informazione sul caso. Se l’accusa si dimostrasse confermata, sarebbe particolarmente doloroso per il danno arrecato alla Chiesa.

Mons. Vallejo appartiene alla “Società Sacerdotale della Santa Croce”, associazione di presbiteri intrinsecamente unita all’Opus Dei, che non ha il diritto di intervenire nel ministero pastorale né nel lavoro che i suoi soci svolgono nelle loro diocesi o nella Santa Sede. La missione dell’associazione è l’accompagnamento spirituale dei suoi membri.

Mons. Vallejo fu chiamato a lavorare a Roma dalla Santa Sede d’accordo con il suo vescovo (diocesi di Astorga, Spagna). La prelatura dell’Opus Dei non è intervenuta né ha saputo di questa decisione finché non è stata resa pubblica: di fatto, gli unici superiori di Mons. Vallejo sono quelli della Santa Sede e il vescovo della diocesi dove è incardinato (Astorga).

 

Ti potrebbe interessare