"L'ordinamento giuridico e finanziario vaticano" ora si studia alla Lumsa

Lumsa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Approfondimento alla Lumsa su “L’ordinamento giuridico e finanziario vaticano”, diretto dal prof. Giuseppe Dalla Torre. Interessante il tema del nuovo corso di perfezionamento,che giunge dopo l'isitutuzione del nuovo modulo indipendente in “Diritto finanziario vaticano”, definito orgogliosamente dalla stessa Università "un unicum nel settore in Italia".

Le lezioni, fanno sapere dalla Lumsa, si svolgeranno dal 13 novembre 2015 al 17 giugno 2016: "il corso, organizzato dalla Scuola di Alta Formazione in Diritto Canonico Ecclesiastico e Vaticano dell’Ateneo, offre una preparazione eccellente e completa sull’ordinamento vaticano, finalizzata a fornire le competenze richieste dagli enti dello Stato Città del Vaticano e della Curia Romana".

"Nel corso di perfezionamento L’ordinamento giuridico e finanziario vaticano - dichiara il prof. Giuseppe Dalla Torre - vengono affrontate tematiche teoriche relative alla storia dello Stato, alla costituzione giuridica di esso, all’esercizio dei poteri legislativo, amministrativo e giudiziario. Il programma  dell’anno accademico 2015/2016 è dedicato sia a dei profili strettamente attinenti all’attività forense, che relativi all’attività amministrativa. Sarà particolarmente approfondita la materia finanziaria, la disciplina giuridica dell’attività finanziaria, con particolare riferimento allo IOR, ma non solo".

Il corso è rivolto ad una pluralità di soggetti: Operatori degli enti ecclesiastici, Avvocati, Dottori di ricerca, Cultori delle materie ecclesiastiche, laureati. Oltre a quelli naturali dati dalle realtà della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano, gli sbocchi professionali sono particolarmente attinenti a numerosi ambiti professionali della realtà italiana.

"Professionisti, avvocati, commercialisti, notai - spiega il prof. Dalla Torre - spesso devono porre in essere atti o attività professionali che hanno come controparte una realtà che si trova nel territorio vaticano, quindi la conoscenza di questo ordinamento diventa professionalmente interessante. Anche coloro che fanno parte di pubbliche amministrazioni, il Comune, la Provincia di Roma, la Regione Lazio e buona parte dei Ministeri hanno competenze che portano ad avere rapporti non solo con la Chiesa italiana, ma anche con lo Stato Città del Vaticano. Lo sviluppo dell’ordinamento vaticano comporta la necessità di un aggiornamento e di una conoscenza approfondita".

Il termine per le iscrizioni è fissato al 6 novembre 2015.

Ti potrebbe interessare