Malesia, i Vescovi in visita ad limina da Papa Francesco

Il Cardinale malese Anthony Soter Fernandez
Foto: Daniel Ibanez/CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Prende il via oggi in Vaticano la visita ad Limina Apostolorum dei Vescovi della Malesia, Singapore e Brunei che saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco

La struttura della Chiesa cattolica malese attualmente si compone di tre arcidiocesi - Kuala Lumpur, Kuching e Kota Kinabalu - e sei diocesi suffraganee: Melaka-Johor, Penang, Miri, Sibu, Keningau e Sandakan. 

I Vescovi malesi annoverano tra loro anche un Cardinale di Santa Romana Chiesa - l’85enne Anthony Soter Fernandez, Arcivescovo emerito di Kuala Lumpur. Ha ricevuto la porpora da Papa Francesco nel concistoro del novembre 2016. E’ finora il primo e unico cardinale malese nella storia della Chiesa cattolica. 

La Malesia ha stretto formali rapporti diplomatici con la Santa Sede nel 2011. Precedentemente era stata eretta una delegazione apostolica, guidata in passato dal futuro Cardinale Renato Raffaele Martino. Tra gli ex delegati apostolici in Malesia figura anche l’Arcivescovo Adriano Bernardini, già Nunzio Apostolico in Italia.

I Vescovi malesi non hanno una propria Conferenza Episcopale nazionale. I loro rappresentanti formano insieme ai Vescovi di Singapore e Brunei una conferenza regionale. 

Su una popolazione di circa 24 milioni di persone i cattolici sono attualmente circa un milione.

Nel sultanato del Brunei la Chiesa cattolica conta un solo vicariato apostolico per i circa 25.000 fedeli presenti su una popolazione che non arriva a 350.000 unità. 

A Singapore invece si conta una unica Arcidiocesi, per l'appunto di Singapore. I cattolici sono circa 155.000 su circa 5 milioni e mezzo di abitanti. 

Ti potrebbe interessare