Mese di maggio, il pellegrinaggio degli universitari romani al Divino Amore

La locandina del pellegrinaggio
Foto: Ufficio della pastorale universitaria della Diocesi di Roma
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Appuntamento per tutti gli universitari romani nel mese di maggio dedicato a Maria per il pellegrinaggio al Santuario del Divino Amore. Sabato 9 maggio il cammino partirà alle ore 24 da piazza di Porta Capena, all’arrivo, alle 5 del mattino, il vescovo ausiliare Lorenzo Leuzzi, direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale universitaria, celebrerà la Messa.

Durante la notte di cammino sono previste soste di riflessione e preghiera al sacrario delle Fosse Ardeatine e all’ospedale per la riabilitazione  neuromotoria Santa Lucia, per un momento di riflessione dedicato ai malati, in particolare quelli più gravi e coloro che vivono la sofferenza da soli. Il cammino si concluderà con l’arrivo al santuario e la Messa. “L’iniziativa del pellegrinaggio dei giovani di Roma al Divino Amore - spiega il vescovo Leuzzi - giunge quest’anno terza edizione ed è un’occasione per aiutare i ragazzi a consolidare quanto è stato maturato durante l’anno ma anche per concludere questo intenso periodo ringraziando la Madonna di averci accompagnato nel percorso”. Un cammino, continua il presule, “in cui abbiamo aiutato i giovani a capire e accogliere l’invito di Papa Francesco a essere protagonisti del nostro tempo, nel quale la persona umana rischia di essere sempre più emarginata. Quindi non solo un percorso di preghiera e di amicizia ma anche di rinnovamento degli impegni per una testimonianza a servizio dell’uomo”.

 

Ti potrebbe interessare