Migrantes e Mezzotono per ”La Musica che abbatte il muro”

I mezzotono
Foto: youtube.com
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Per la prima volta la Fondazione Migrantes e la Musica dei Mezzotono, Piccola Orchestra Italiana Senza Strumenti, si uniscono per abbattere il Muro della paura, dell’ignoranza, dell’egoismo che mina tutte le pacifiche convivenze. Il video clip Mambo Italiano parla la lingua di migranti a noi ben noti: i nostri nonni.

La Fondazione Migrantes è l’Organismo pastorale della Cei che si occupa di migrazioni e mobilità umana. I Mezzotono sono un  gruppo vocale italiano che può vantare concerti in oltre 40 paesi (Arabia Saudita, Cina, Zimbabwe, Cile, Argentina, Zambia, Egitto e tanti altri) e  proprio da questa esperienza, che li ha portati in contatto con le più disparate culture, nasce l’idea di un videoclip, quello di Mambo Italiano appunto, tratto dal loro ultimo progetto discografico, Mad in Italy.

Al video prendono parte Persone provenienti da ogni parte del mondo, perfettamente integrate nella nostra realtà e riprese durante lo svolgimento delle loro attività quotidiane, per lanciare un messaggio di speranza, per chi arriva e per chi va, perché insieme, senza paura e senza muri tutta l’umanità può diventare una unica grande famiglia.

“Non si poteva – si legge nel comunicato di presentazione del videoclip - non cogliere al volo l’opportunità di diffondere un pensiero di pace e di apertura verso ciò che sembra così lontano e che invece è così vicino a noi, in un modo tanto originale come quello proposto da questa versione inedita e, decisamente divertente, di Mambo Italiano, cantata dai Mezzotono”.

Ti potrebbe interessare